in ,

Tagliacozzo: esplode fabbrica fuochi d’artificio

Panico a Tagliacozzo in provincia dell’Aquila, dove oggi pomeriggio, una violenta esplosione ha fatto saltare in aria una fabbrica di fuochi d’artificio. Il bilancio è di di tre morti, tre feriti e quattro dispersi. Due corpi carbonizzati sono già stati recuperati, il terzo è stato individuato sotto una trave e i soccorsi stanno lavorando per estrarlo. Nel capannone della ditta Paolelli, in località S. Donato, dove ha avuto origine lo scoppio, si cerca tra il fumo e la cenere gli uomini dell’opificio, tra cui i titolari.

esplosione fabbrica fuochi Tagliacozzo

Un boato fortissimo ha richiamato subito l’attenzione, si è sentito da molto lontano, la terra ha tremato per chilometri facendo pensare si trattasse di un terremoto,poi , due colonne di fumo hanno “invaso” il cielo. Sul posto sono subito accorsi Vigili del Fuoco e forze dell’ordine, che hanno allarmato gli abitanti della zona circa il pericolo di ulteriori esplosioni.

Anche il sindaco si è precipitato: “Sono stato il primo ad arrivare insieme ai carabinieri, ho visto e sentito il terzo botto sul posto, sembrava un terremoto seguito da una grossa fumata bianca come quella di una bomba atomica”, ha dichiarato il primo cittadino. L’incidente ricorda quanto avvenuto un anno fa a Città Sant’Angelo, dove  la fabbrica dei fratelli Di Giacomo era esplosa in circostanze analoghe causando la morte di cinque persone

Separazione Valeria Marini

Valeria Marini allontana Antonio Brosio: “vendeva il loro amore”

birthday bag golden goose deluxe

Tendenze moda 2014: la pochette unisex che si apre con la data del compleanno