in ,

Tari 2016 scadenza: quando e come si paga il saldo

Con la fine dell’anno sono diverse le imposte da versare allo Stato attraverso modi e tempi differenti; mentre a dicembre infatti c’è la scadenza per il pagamento della seconda rata di Imu e Tasi 2016, è la fine di novembre il termine ultimo per il versamento del saldo della Tari 2016, ovvero la tassa sui rifiuti. Malgrado ogni Comune decida per sé per questa scadenza, la maggior parte ha optato per questo mese per evitare l’accavallamento con il saldo di Imu e Tasi nell’ultimo mese dell’anno. Ad ogni modo, per sapere con esattezza la data entro la quale pagare la Tari 2016, è bene controllare sul sito ufficiale del proprio Comune di residenza.

=> Seguiteci per essere sempre aggiornati sulla pagina Facebook Urban Donna

Sono diversi i Comuni che hanno optato per un’unica rata da pagare entro maggio/giugno, ma molti di più hanno preferito suddividere il totale della Tari 2016 in diverse rate. In questo caso per effettuare il pagamento del saldo della tassa sui rifiuti di quest’anno, sarà sufficiente utilizzare il bollettino precompilato che il vostro Comune dovrebbe avervi inviato a casa con tutte le informazioni utili per il pagamento. E’ possibile però pagare la Tari 2016 anche attraverso il modello F24.

Se aveste ancora dubbi su come calcolarla e su chi è chiamato a versare la Tari 2016, qui potete trovare tutte la informazioni utili.

clinton donazioni

Clinton Donazioni: crollano i contributi alla Fondazione, dopo la sconfitta elettorale

brad pitt gossip nuova fiamma

Bradit Pitt gossip: nuova fiamma per l’ex marito di Angelina Jolie