in ,

Tasse casa 2016: le novità sul pagamento di Imu, Tasi e Tari

Nei primi mesi dei 2016 sono state davvero tante le parole spese su tutte le novità arrivate con la Legge di Stabilità e riguardanti le tasse sulla casa: Imu, Tasi e Tari. A questo proposito, Urban Donna – Casa vi ricorda quali sono gli obblighi dei contribuenti legati al pagamento di queste imposte e a quali novità importanti bisogna prestare attenzione.

Per prima cosa, la Legge di Stabilità ha deliberato che non ci saranno aumenti per il 2016 sulle aliquote comunali legate alle tasse della casa. Per tutto l’anno quindi i comuni dovranno deliberare ed applicare le stesse aliquote e tariffe del 2015; unica eccezione vale per la tassa sui rifiuti (Tari) e per i comuni che abbiano deliberato il dissesto o il predissesto finanziario. Per quel che riguarda invece la tassa sui servizi indivisibili (Tasi) si ricorda invece che è stata abolita per le prime case, ad eccezione che per gli immobili di lusso, e che chi ha una seconda casa in affitto a canone concordato o in comodato d’uso gratuito a parenti di primo grado ha diritto ad uno sconto.

Per quel che invece riguarda l’Imu, ovvero l’imposta municipale, la tassa sarà ridotta al 50% per chi dà la casa in comodato d’uso gratuito a parenti di primo grado che la utilizzano come abitazione. E’ stata inoltre abrogata l’Imu agricola sui terreni.

Credit foto: elena-t / Shutterstock

iggy pop accademia new york

Iggy Pop posa nudo all’Accademia d’Arte di New York: “Un corpo fondamentale per capire il rock”

Omicidio Gloria Rosboch ultime notizie

Gloria Rosboch, ultime notizie Gabriele: la madre conosceva il suo piano diabolico