in ,

Tatuaggio ai capezzoli: il tittoing è tra le tendenze più in voga per l’estate 2015, ecco di cosa si tratta

Il tittoing, tatuaggio ai capezzoli, è tra le tendenze per l’estate 2015, una moda che nasce a Liverpool è che già da tempo è esplosa in tutto il Regno Unito e ora si sta diffondendo in tutto il mondo. Un’operazione che trae le sue origini dalle operazioni di ricostruzione al seno, che le donne affette di tumore alla mammella erano costrette a subire, oggi il tittoing è una pratica sempre più utilizzata, che permette di dare una diversa forma alle areole e di rendere più scuro il colore dei capezzoli.

Un tatuaggio ai capezzoli che non può essere eseguito da un normale tatuatore, ma deve essere  un esperto chirurgo qualificato a compiere questo tipo di operazione. Le forme che i capezzoli possono assumere sono diverse, a cuore, a stella e altre differenti, tutte tatuate con inchiostro semipermanente direttamente sul capezzolo. Alle persone che si sottopongono all’intervento, di circa due ore, viene somministrato un leggero anestetico locale per alleviare il dolore, che rimane comunque molto intenso a causa delle terminazioni nervose presenti nella zona dell’operazione.

La durata del tatuaggio va dai dodici ai diciotto mesi circa e il suo costo è pari 1200 sterline. Una delle motivazioni che spinge le donne e le ragazze a quest’intervento è la necessità di poter mostrare i propri seni senza imbarazzo nelle diverse situazioni che gli si presentano, come al mare, con il proprio partner o anche eventualmente durante un massaggio. Una tendenza tra le più in voga del momento che sicuramente con l’arrivo dell’estate tenderà ad aumentare.

Photo credit: Leszek Glasner/shutterstock

Guerrina Piscaglia news

Guerrina Piscaglia ultime news, testimonianza shock: “Il prete l’ha fatta fuori”

Caso Yara ultime news

Caso Yara, news a Mattino 5: scoperte nuove tracce mai analizzate