in ,

Tatuaggio henne, ecco come si fa e come si rimuove

Spesso per paura di ricorrere a tatuaggi permanenti l’idea migliore è quella del tatuaggio henne. Ma come si fa e come si rimuove questo tipo di tatuaggio temporaneo? Il composto, formato da foglie e rami essiccati, può essere applicato sia sui capelli sia sulla pelle, stando naturalmente attenti ai tempi di posa, piuttosto lunghi. Insomma, armatevi di grande pazienza e iniziate.

Prendete una ciotola e versate al suo interno due cucchiai di polvere di hennè, del succo di limone e un filo di acqua calda fino a formare un impasto simile a quello del dentifricio. Procuratevi un sacchetto di plastica trasparente e tagliatelo, cercando di formare una sac a pouche, dove inserirete il composto, tagliando una estremità del sacchetto. Se non avete dimestichezza con il fai da te, comprate un barattolino con beccuccio e inserite lì la polvere hennè.

Cominciate così a disegnare il vostro tatuaggio, stando attenti alle sbavature che andrete a rimuovere con cotton fioc e acqua calda. Lasciate asciugare per 5 ore e coprite con della pellicola per evitare danni al tatuaggio, ancora troppo esposto a pericoli esterni. Per rimuoverlo provate con dell’acqua calda, che dilaterà i pori, garantendo una rimozione graduale del disegno.

modella agenzia di moda, modella dimagrire

Charli, modella taglia 38 risponde alla sua agenzia: “Devo dimagrire? Non posso ridurmi le ossa”

treno storico-letterario Agrigento 2015

Treno storico Agrigento 2015: biglietti e tappe, dalla Valle dei Templi a Montalbano