in ,

Teatro Pisa: inscena l’impiccagione e finisce in coma, dubbi sulla volontarietà

Siamo a Pisa al teatro Lux, pieno centro cittadino, e sono le 22,30. Un giovane attore, Raphael Schumacher 27enne di Varese, ma residente in provincia di Como, sta mettendo in scena una rappresentazione. Il giovane si trovava nel giardino del teatro e stava preparando la sua parte. Il 27enne ha messo la corda per simulare il suicidio attorno ad un fico, posizionando poi un cubo per sostenere i piedi. Ma qualcosa non va per il verso giusto. Ancora incerta la causa, ma Raphael scivola, volutamente o involontariamente, perdendo contatto con la base che doveva sostenerne il peso.

La squadra mobile sta quindi vagliando sia l’ipotesi dell’incidente che quella del suicidio. La prima ad accorgersi che l’impiccagione era reale sarebbe stata una giovane neolaureata in medicina. Vedendo la scena, la ragazza si è immediatamente lanciata per soccorrere l’attore, ormai in stato di anossia da qualche minuto. Nel teatro Lux si stavano svolgendo più rappresentazioni, sei in totale, per un evento collettivo intitolato “Miraggi”. La giovane neolaureata era l’unica ad assistere all’esibizione di Raphael e nonostante la maschera che l’attore portava si è accorta che quella a cui stava assistendo non era una scena di teatro.

Il Lux è ora sotto sequestro ed il giovane verte in gravi condizioni all’ospedale Cisaniello di Pisa. Il 27enne, ricoverato in terapia intensiva, è in coma. Intanto il lavoro degli inquirenti continua. Sentito anche lo spettatore precedente alla ragazza del primo soccorso, il quale avrebbe escluso che durante la sua visione c’era qualcosa di anormale nello spettacolo.

 

Foto da Facebook

turista morta Il Cairo

Studente italiano scomparso a Il Cairo: nessuna traccia dal 25 gennaio

Moto Gp Philip Island

Moto Gp 2016, oggi i primi test a Sepang: Rossi suona la carica