in , ,

Teatro stabile e l’arte per tutti: il 14 maggio 1979 nasceva il Piccolo di Milano

Un direttore organizzativo e uno artistico lavorano insieme per dare vita ad un teatro che possa rispondere alle esigenze collettive, nasce, così, il primo teatro stabile italiano: il 14 maggio 1979 prende vita il Piccolo di Milano, con Paolo Grassi e Giorgio Strehler. Per UrbanMemories ricordiamo le basi sulle quali i due “consoli” hanno cercato di trasmettere la loro idea.

Paolo Grassi, direttore organizzativo, aveva illustrato il perché di una necessità collettiva nei confronti della nascita di un teatro pubblico: “Ragioni culturali ma soprattutto ragioni economiche tengono lontano il popolo dal teatro, mentre il teatro per la sua intrinseca sostanza, è fra le arti la più idonea a parlare direttamente al cuore e alla sensibilità della collettività, mentre il teatro è il miglior strumento di elevazione spirituale e di educazione culturale a disposizione della società”. Sulla base di un principio volto al bene comune, Grassi continuò a spiegare.

“Noi vorremmo che autorità e giunte comunali, partiti e artisti, si formassero questa precisa coscienza del teatro considerandolo come una necessità collettiva, come un bisogno dei cittadini, come un pubblico servizio, alla stregua della metropolitana e dei vigili del fuoco, e che per questo preziosissimo pubblico servizio nato per la collettività, la collettività attuasse quei provvedimenti atti a strappare il teatro all’attuale disagio economico e al presente monopolio di un pubblico ristretto, ridonandolo alla sua vera antica essenza e alle sue larghe funzioni“, quelle stesse larghe funzioni che si sono addentrate nel programma del Piccolo di Milano, proprio nel 1979, anno in cui fu fondato. “Non dunque teatro sperimentale, nemmeno teatro d’eccezione, chiuso in una cerchia d’iniziati. Invece, teatro d’arte, teatro per tutti“, dopo Milano anche Genova e Torino, e così tutta Italia, quello che succede oggi, al cosiddetto teatro per tutti, è un’altra storia…

Roma Persija Jakarta

Roma calcio news, le regole del ritiro imposto da Garcia

Esplosione fabbrica fuochi d'artificio

Napoli, scoppio fabbrica fuochi d’artificio: sale a 4 il numero dei morti