in ,

Tecnologia, la risonanza magnetica diventa una cura

Tante volte – ce lo dice direttamente la storia – le scoperte avvengono per caso. Non fa, ovviamente, eccezione una delle ultime notizie che arriva dal mondo della tecnologia legata al benessere fisico dell’uomo.
Di cosa stimo parlando? Di una vera e propria risonanza magnetica “miracolosa”. Entriamo nel dettaglio: il nome è MBST e consiste in un brevetto tedesco che, però, esiste da ben 15 anni! Il protagonista di questa bella vicenda è un ingegnere tedesco che si è accorto che il classico diagnostico utilizzato da ogni persona per verificare un qualunque problema fisico, per sapere nel dettaglio il “danno”, contribuisce ad alleviare problematiche quali osteoporosi ed artrosi.

benefici medici

Conseguenza? Opportune ricerche, studi e prove, prima in vitro e poi – dopo averne riscontrati i risultati positivi – anche sull’uomo. La considerazione che bisogna fare, a questo punto, é la seguente: quali benefici può portare una così grande innovazione? Posticipo di un intervento chirurgico evitando l’impianto di protesi, evitare la riabilitazione e la necessità, magari, di fare uso di farmaci e – premettendo che, ovviamente, quando si parla di salute non é assolutamente l’aspetto di primaria importanza – il risparmio di denaro.

Che dire, da questo momento in poi  i pazienti che dovranno magari controvoglia sottoporsi ad una risonanza magnetica temendone l’esito, sapranno che contemporaneamente il loro corpo ne starà giovando.

Seguici sul nostro canale Telegram

Calciomercato: l’Inter pensa a Giaccherini per gennaio

anticipazioni tv talk

Tv Talk anticipazioni: Linus, Nicola, Simona Ventura e Mika