in

Teen Dating Violence: in Italia 5 ragazzi su 10 alzano le mani sulle fidanzate adolescenti

Si dice che “il primo amore non si scorda mai” ma difficilmente lo si ricorda per la sua bellezza; certamente lo si lega alla prima persona che ci ha fatto provare emozioni indimenticabili ma più comunemente il primo amore è strettamente connesso a sensazioni di fragilità e dipendenza. Sempre più spesso però il primo amore è anche legato alla violenza e al sopruso tanto che, tra gli Stati Uniti e il Regno Unito in particolar modo, si sta studiando con più importanza il fenomeno della Teen Dating Violence, ovvero la “violenza dei primi amori”. Negli USA infatti, tanto si è rivelato ampio il fenomeno, il Presidente Obama già nel 2010 proclamava febbraio come mese della prevenzione, come National Teen Dating Violence Awareness and Prevention Month. Qual è la vera natura di questo fenomeno?

Più comunemente ci si riferisce a fenomeni di Teen Dating Violence nei casi in cui uno dei due partner in età adolescente commette violenza fisica come psicologica sull’altro, lo denigra tra gli amici come sul web e lo spinge a fare ciò per cui non è ancora pronto. Inoltre tra le abitudini più facilmente relazionabili a questo fenomeno ci sono il controllo del telefono come dei social network ma anche del look e delle azioni quotidiane. Nel 2014 Telefono Azzurro e Doxa hanno intervistato 1500 adolescenti italiani per capire meglio le dimensioni di questo fenomeno; dal rapporto ne è uscito che il 5,7% degli adolescenti ha subito violenza fisica mentre 1 adolescente su 6 (ovvero 15,5%) conosce amici a cui è capitato. Inoltre il 10,1% degli intervistati dichiara di conoscere qualcuno il/la cui partner ha minacciato di postare in rete foto o video privati se non avesse fatto ciò che gli/le veniva chiesto.

Per citare qualche altro numero che dia le basi per capire l’ampiezza di questo fenomeno ma anche la cultura dell’amore, della fisicità e della donna con cui gli adolescenti di oggi stanno crescendo. Un sondaggio Istat sottolinea che 5 ragazzi su 10 non hanno problemi ad alzare le mani sulla fidanzata e che 2 ragazze su 5 pensano che le botte siano un gesto d’amore e virilità; l’Istat propone un altro dato molto preoccupante, ovvero che il 10,6% delle ragazze italiane ha subito violenze fisiche e intime prima dei 16 anni. Si tratta di dati che sottolineano come la Teen Dating Violence non sia un fenomeno circoscritto Oltreoceano ma che sia radicato anche in Europa. Ad aggravare la situazione c’è il silenzio che vige su questo tipo di situazioni, scambiate per amore. Se il bullismo infatti viene più facilmente a galla, la sofferenza procurata dalla persona amata è difficilmente confidata a genitori o insegnanti poiché si tratta di una parte della vita degli adolescenti più strettamente privata e della quale non si vuole discutere con gli adulti di casa.

Credit Foto: Martin Novak / Shutterstock

Beppe Vessicchio Sanremo 2017

Beppe Vessicchio morto: la bufala fa il giro del web

Cammino di Assisi 2016

Cammino di Assisi 2016: sulle orme di San Francesco in bici, a cavallo o a piedi