in ,

Temptation Island 2018 anticipazioni terza puntata: cosa succederà oggi 23 luglio?

Tante sorprese e colpi di scena nel terzo appuntamento di “Temptation Island”, in onda lunedì 23 luglio in prima serata su Canale 5. Il viaggio nei sentimenti del docu-reality condotto da Filippo Bisciglia è giunto a un vero e proprio punto di svolta: per due coppie sarà tempo di un confronto finale, con nuove rivelazioni che scuoteranno gli animi di alcuni di loro.

Leggi anche: Temptation Island 2018, Ida e Riccardo si sono lasciati?

Temptation Island 2018 news, terza puntata anticipazioni

La terza puntata segnerà un punto di svolta nelle dinamiche sentimentali dei protagonisti. Il periodo di separazione porterà fidanzati e fidanzate a nuove consapevolezze che cambieranno completamente il loro approccio alla vita di coppia, consolidando, per alcuni, i rapporti nati con i single. A sorpresa, oltre che per Ida e Riccardo, anche per un’altra coppia sarà tempo di confronto finale. Ma, durante il falò, pure gli altri fidanzati e fidanzate si troveranno di fronte a sconvolgenti rivelazioni e tutti alla fine ne usciranno profondamente cambiati.

Le coppie di Temptation Island 2018

Dalla presentazione sul sito web del reality prodotto da Maria De Filippi e condotto da Filippo Bisciglia emergono i profili dei concorrenti, con coppie già sull’orlo della separazione e altre sicure dei loro sentimenti. A fare da sfondo alle clip le immagini del mare della Sardegna dove, per 21 giorni, le coppie stanno mettendo alla prova il loro amore. Come sempre i concorrenti sono stati divisi in due gruppi, quello delle donne e quello degli uomini, e stanno incontrando i loro corteggiatori pronti a far vacillare le storie più fragili e a rinsaldare le coppie più affiatate.

  • Martina e Giampaolo
  • Valentina e Oronzo
  • Lara e Michael
  • Andrea e Raffaella
  • Francesco e Giada
  • Ida e Riccardo

 

Matteo Salvini intervista al Corriere della Sera: “Taglio delle tasse? Sì, in barba ai numeri UE”

pensioni 2018 quattordicesima

Pensioni accredito quattordicesima settembre 2018: chi ha diritto a riceverla? Le linee guida