in

Temptation Island, ultima puntata 24 luglio 2014: Manfredi lascia Giorgia, Sonia liquida Gabriele

È il momento dei confronti finali per le tre coppie ancora in gara nella seconda stagione di Temptation Island: l’ultima puntata volge ormai al termine e i fidanzati stanno per ritrovarsi, nuovamente di fronte al falò, per decidere se proseguire la loro storia d’amore oppure troncarla per sempre. I primi ad incontrarsi sono Debora Onorato e Emanuele Cirilli: prima di rivedere la sua fidanzata però Ema, da buon romano geloso, si era lasciato andare ad uno sfogo non molto rassicurante che lasciava presagire il peggio. Tuttavia a Cirilli basta incrociare di nuovo lo sguardo con quello di Debora per capire di amarla e voler stare con lei: il sentimento è reciproco e, nonostante i dubbi riscontrati dalla Onorato nel corso del programma, “il nostro amore è forte e questa prova è servita per risolvere tutto senza dubbi”.

dopo Temptation Island, Gabriele Caiazzo e Sonia Carbone non sono più una coppia

Lieto fine per qualcuno, burrasca per qualcun altro. È ora il turno di Giorgia Lucini e Manfredi Ferlicchia: fin dai primi istanti si percepisce che tra i due c’è qualcosa che non va, lui non riesce neppure a guardare in faccia lei, che dal canto suo crede di non avere nulla da recriminare. In pochi istanti la situazione degenera, cominciano a volare insulti, parole grosse, Manfredi insinua che quella sarà l’ultima volta che Giorgia parlerà con lui, ma lei insiste nel non volersi scusare per il suo comportamento, dicendo di essersi solamente divertita. Ferlicchia è irremovibile, non sente ragioni e non crede alla Lucini che gli dice di non aver pensato neppure per un secondo di sostituirlo con uno dei tentatori: peccato però sia davvero troppo tardi e la fiducia persa troppo difficile da recuperare. “Devi sparire dalla mia vita e non meriti di stare con me. Dovevo venire in un programma per capire cosa pensi di me dopo tre anni che stiamo insieme?” queste le parole lapidarie di Manfredi, che nemmeno le lacrime di Giorgia disperata e i consigli del presentatore Filippo Bisciglia riescono ad attenuare. Dopo alcuni minuti separati, arriva il fatidico momento della scelta: lei vuole stare ancora con lui, ma lui decide di non continuare la loro storia e se ne va da solo, mentre la Lucini non fa che ripetere che non può essere vero.

Dopo pianti, urla e malintesi è la volta di Gabriele Caiazzo e Sonia Carbone: lei non vorrebbe nessun contatto fisico con lui, che per tutta risposta si presenta con una bella faccia di bronzo, baciandola sulla guancia come se nulla fosse. Di fronte alle accuse della compagna, Gabriele si arrampica sugli specchi tentando di cambiare discorso e negando anche i fatti più ovvi: con molta superiorità però Sonia rimane distante e non se la prende più di tanto quando il fidanzato la attacca, accusandola di aver parlato male di lui. La Carbone è più che certa di voler uscire dal programma da sola, mentre Caiazzo risponde che per lui “è uguale”: nemmeno il tempo dei saluti di rito, che Gabriele si fionda dall’amata tentatrice Laura, dimenticando in un batter d’occhio i 9 anni trascorsi con Sonia. Morale della favola, tre coppie si sono lasciate, una è rimasta a galla per un soffio ed una convolerà a nozze: un bilancio a dir poco drammatico. Chissà se qualcuno avrà il coraggio di mettere alla prova la sua relazione amorosa nella terza eventuale stagione di Temptation Island.

Palinsesti tv estate 2015

Temptation Island, ultima puntata 24 luglio 2014: due coppie su tre si separano

aereo caduto mali

Aereo Air Algerie schiantato in Mali, trovato da esercito francese nel deserto