in ,

Tendenze moda primavera/estate 2016: le scarpe peggiori della Milano Moda 2015

Basse, alte, con zeppa o con plateau esagerato. Le scarpe rappresentano l’accessorio più amato dalle donne, il più corteggiato e il più desiderato. Sarà ancora così dopo aver dato un’occhiata alle tendenze della moda della primavera estate 2016? Alcuni dei modelli visti nella passerella della Milano Moda 2015 hanno lasciato esterrefatte le donne, soprattutto coloro che da casa osservavano curiose le novità dal mondo del fashion system.

Saranno forse le scarpe peggiori dell’anno che verrà? Questo dipenderà dallo stile e dalle preferenze di chi deciderà di indossarle, ma una cosa è certa: la stravaganza sarà il vostro forte. Partiamo dallo stile proposto da Prada, con le sue ballerine e i suoi sandali bicolori con listini argentati e biglie decorative, forse un po’ troppo grandi per un paio di scarpe.

Si passa poi per Gucci, che presenta i mocassini che lasciano il tallone scoperto e i sandali con tacco alto dipinto a mano e con rilievi 3D. Ci mette la sua anche Emilio Pucci, mettendo ai piedi della modella un paio di sandali che, se non fosse per quelle corde da tenda, sarebbero comodi e perfetti per una passeggiata in città. Ora, a parte cattiverie gratuite dettate da un’oggettiva visione delle cose, sareste davvero capaci di acquistarle? A voi l’ardua scelta, oltre che costosa!

Pronostici Serie A calcio, consigli sulle scommesse della 7a giornata

50 sfumature di nero

50 sfumature di nero: Jamie Dornan non sarà nudo