in ,

Tendenze primavera estate 2015, quali sono?  

Quando si parla di tendenze primavera-estate, viene sempre voglia di disfarsi di cappotti, sciarpe e cappelli, fare un bel sacco e spedirli in fondo all’armadio. Anche se la primavera, si sa, ama farsi desiderare, se non nascondersi capricciosa dietro nuvole, raffiche di vento e acquazzoni per giorni e giorni. Eppure, un bel riepilogo sui trend più gettonati della nuova stagione, può essere utile per approcciarsi allo shopping sregolato in maniera più sana e coscienziosa.

Innanzitutto, i designer più importanti a livello internazionale sono convenuti nel portare la moda ai tempi dei favolosi anni Settanta. Il mood è irriverente e giocoso, tipico della controcultura giovanile, che proprio in quegli anni scalpitava nelle strade per far sentire le proprie idee rivoluzionarie. Tra le tendenze primavera estate seventies” più cool, si annotino: flare pant, tute e salopette alla garçonne, motivi geometrici e polka dot, giubbotti o soprabiti in suede (magari rifiniti con lunghe frange).

Anche quest’anno, come quello passato, ci si potrà sbizzarrire con mise dallo spirito bohemienne e gipsy. Sì a coroncine di fiori, abiti e gonnellone lunge dal sapore selvaggio. Per chi vuole osare, micro shorts e top in crochet saranno perfetti per affrontare in comodità le lunghe serate estive. Per completare i look non si dimentichino accessori chiave come cascate di bracciali, anelli, piume, sandali flat o sneakers.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Giappone

Pasqua 2015 in Giappone: voli low cost e offerte last minute per l’Estremo Oriente

difetti femminili che gli uomini non notano

I 10 difetti delle donne che gli uomini non notano neppure