in

Tennis, la solidarietà di Andy Murray ai rifugiati: 50 sterline per ogni ace

L’emergenza rifugiati che sta colpendo i paesi del Mediterraneo e più in generale tutta l’Unione Europea ha toccato il cuore del tennista scozzese Andy Murray che ha deciso di intervenire per aiutare i profughi facendo quello che gli riesce meglio, vale a dire giocare a tennis. Il campione della racchetta infatti ha deciso che donerà 50 sterline, circa 68 euro, ogni ace che effettuerà durante i suoi match.

Murray ha deciso di agire, così come riportano i colleghi di Gazzetta dello Sport, dopo aver visto le immagini che in questi giorni affollano tutti i notiziari; lo scozzese donerà le 50 sterline attraverso l’Unicef, alle quali si uniranno altre 50 sterline del suo main sponsor, Standard Life, altrettante dalla Lawn Tennis Association. Infine anche l’Atp farà la sua parte mettendo a disposizione la stessa somma.

Ogni ace di Murray varrà dunque 200 euro da qui alla fine della stagione; al termine dell’annata tennistica ci sono ancora i tornei di Shangai e Parigi, oltre alle World Tour Finals di Londra. Lo scozzese però avrà già l’occasione di mettere in pratica i suoi buoni propositi questo week end quando scenderà in campo per la semifinale di Coppa Davis.

iPhone 6S uscita con Gorilla Glass: display 3D touch flessibile e resistente alle cadute

startup italia digital events

Startup Italia, Digital Events: dall’integrazione di Smappo e Plannify, il nuovo event network italiano