in

Tennis, Maria Sharapova squalifica ridotta a 15 mesi: in campo nel 2017

Maria Sharapova sarà presto nuovamente sui campi da tennis. Il Tas di Losanna, ha infatti accolto il ricorso presentato dalla russa dopo la sospensione per doping di 24 mesi. Il Tribunale Arbitrale dello Sport ha deciso di ridurre a 15 mesi il tempo che Masha dovrà trascorrere lontano dal campo con l’ex numero uno del mondo finirà di scontare la sanzione la aprile 2017.

La tennista russa era stata sospesa dopo essere risultata positiva ad un test antidoping dopo gli Australian Open del gennaio 2016 per aver utilizzato meldonium, una sostanza aggiunta a quelle vietate dalla Wada (l’Agenzia Mondiale Antidoping) soltanto dall’1 gennaio 2016. La Federazione Internazionale Tennis (Itf)  lo scorso 8 giugno le aveva comminato una squalifica di 2 anni, impedendole così di partecipare a tutti i tornei dal 12 marzo in poi. Masha aveva chiesto la riduzione della squalifica per tornare in campo in tempo per le Olimpiadi di Rio 2016 ma i tempi si erano allungati.

Ora la buona notizia per la russa che potrà tornare in campo in competizioni ufficiali a partire dall’1 maggio 2017“Ho passato momenti terribili fino ad oggi, uno dei giorni più belli: tornerò in campo ad aprile. Il tennis è la mia passione e mi è mancato tanto, ora il processo è finito, ora sono felice. Torno presto e non sto nella pelle.”

Juventus Fc

Nazionale, Bonucci commuove tutti: “Grazie a Matteo ho capito tante cose”

x factor 9

Coldplay Milano 2017 prezzi dei biglietti: come Chris Martin paga gli alimenti a Gwyneth Paltrow