in

Tennis, Montecarlo: Fognini vince alla grande, Bolelli out

Fabio Fognini rispetta il pronostico della vigilia ed elimina il primo ostacolo del Masters 1000 di Montecarlo, Jerzy Janowicz. Il gigante polacco è giocatore da campi veloci e sulla terra rossa monegasca non ha potuto fare niente contro uno specialista come Fabio. Il ligure, spinto dal pubblico in gran parte italiano di questo torneo è riuscito, ad evitare brutte sorprese in un match completamente inedito. Peraltro l’azzurro veniva da una serie di 4 sconfitte consecutive: Berlocq a Baires, Nedovyesov in Davis, Mannarino a Indian Wells e Sock a Miami. Ben venga quindi questo successo per restituire un po’ di fiducia al talento azzurro, che nel 2013 raggiunse la semifinale nel torneo di Montecarlo. La partita in realtà non è stata per niente entusiasmante. Il punteggio a inizio partita è rimasto in equilibro a causa di errori impossibili da entrambe le parti, ma non appena Fognini ha cominciato a trovare buone percentuali al servizio e un solido dritto, non c’è stato niente da fare per Janowicz. 6-3 6-1 il punteggio finale in meno di un’ora di gioco. Ora Fognini aspetta il vincente tra Dimitrov e Verdasco, due avversari difficili, ma che il ligure, se gioca come sa, può battere.

Simone Bolelli, invece è stato fatto fuori al primo turno.  Nonostante la sua superiorità tecnica, il bolognese è stato schiantato da Estrella Burgos, il numero 56 del mondo, che continua a collezionare record su record di anzianità. Il domenicano a 38 anni e 8 mesi, con la vittoria su Bolelli, è diventato il giocatore più anziano a vincere un match in un Master 100o. Agli Us Open di settembre, invece, era diventato il più vecchio ad aggiudicarsi il primo match in uno Slam, stabilendo anche il primato d’ingresso tardivo fra i primi 50 del mondo. A Quinto, infine, aveva vinto il primo titolo Atp a 34 anni e 7 mesi, infrangendo un altro record. Estrella Borges è riuscito a raggiungere quest’altro primato soprattutto grazie ai tantissimi errori di Bolelli. L’italiano ha sbagliato davvero troppo nei momenti più importanti, dimostrando ancora uno scarso feeling con la terra rossa. 6-4, 7-6 il punteggio finale dopo 1 ora e 38 minuti e grande festa per Estrella quindi.

Si sono presentati otto dei primi dieci giocatori del ranking mondiale nel nuovo Yacht Club del Torneo di Montecarlo: mancano solo Kei Nishikori e Andy Murray. Il tennista scozzese sabato scorso si è sposato ed ha preferito non presentarsi in Costa Azzurra. Il favorito numero uno è Novak Djokovic, che sta vivendo un periodo di forma incredibile. Seguono Roger Federer e Rafa Nadal. Il maiorchino, che ha vinto 8 volte a Montecarlo, è l’osservato speciale del torneo; tutti, infatti, si aspettano la sua resurrezione con il ritorno sulla terra rossa.

melissa satta instagram

Melissa Satta, i primi passi di Maddox su Instagram: il web si commuove

Formula 1

Formula 1, il padre di Jules Bianchi: “Stringe le nostre mani e non smette di lottare”