in ,

Tentato suicidio fallito: si lancia dal balcone ma i fili del bucato lo salvano

Nella notte del 15 marzo, a Torino, un uomo in preda alla disperazione aveva deciso di farla finita, e di togliersi la vita lanciandosi nel vuoto dal balcone della sua abitazione, al quinto piano, in via Michele Coppino. Fortunatamente per lui qualcosa è andato ‘storto’.

Lanciarsi dal 5° piano

Quando con lucida disperazione è uscito in balcone e ha scavalcato la ringhiera per buttarsi giù, un fatale imprevisto che per lui è stato provvidenziale: i fili della biancheria di un’abitazione di qualche piano più sotto della sua gli hanno impedito di schiantarsi sull’asfalto. Il “folle volo” dell’uomo, qualora si fosse compiuto, avrebbe superato i 15 metri e gli sarebbe stato senza ombra di dubbio fatale. E invece è stato fermato quasi subito. Per volere del destino, forse.

Quel che certo è che il 37enne è rimasto quasi illeso, eccezion fatta per qualche graffio ed escoriazione procuratagli del salto che lo ha visto imbrigliarsi nei fili della biancheria della vicina di casa. La donna, inoltre, lo ha messo in salvo, chiamando prontamente il 118. L’aspirante suicida è stato comunque ricoverato per accertamenti e la polizia è riuscita a ricostruire la dinamica dei fatti grazie al racconto dello stesso protagonista, le cui motivazioni che lo hanno indotto a compiere il folle gesto sono ancora ignote.

 

 

 

whatsapp per ipad android windows phone

WhatsApp si veste di nuovo: in arrivo le videochiamate

Toni Kroos Bayern Monaco Real Madrid

Mercato internazionale, Bayern Monaco: il Real ‘molla’ Kroos