in

Teo Mammucari e Iva Zanicchi, scontro a “Tu si que vales”: «Sei a fine carriera!»

Tu si que vales, lo show del sabato sera di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, Belen Rodriguez, Gerry Scotti e Rudy Zerbi si rivela ancora una volta campione di ascolti. La puntata di ieri, infatti, ha letteralmente sbaragliato la concorrenza: Tu sì que vales ha tenuto incollati allo schermo ben 5.069.000 telespettatori, pari al 29% di share. Portobello su Raiuno è riuscito a fare poco più della metà, nonostante Antonella Clerici abbia invitato in studio la figlia e i cani.

Non si può però certamente negare che un’ombra ha offuscato l’allegria che caratterizza da sempre il programma del sabato sera di Canale 5. A Tu si qui vales si è verificato, infatti, nel corso della semifinale un episodio alquanto spiacevole, che il pubblico non ha mandato giù. Protagonisti del clamoroso scivolone: Iva Zanicchi e Teo Mammucari. L’origine dell’alterco tra i due una battuta decisamente infelice del comico. Tutto è iniziato quando un concorrente ha dato il via a una gag tra i giurati, chiamati a salutare i loro figli, parenti e animali domestici. A quel punto Teo Mammucari si è alzato dalla sua postazione e, credendo di far ridere, si è rivolto a Iva Zanicchi esclamando: «Io saluto Iva, che è a fine carriera!».

La cantante Iva Zanicchi però non deve aver particolarmente gradito, tant’è che rivolgendosi a Teo Mammucari, ha replicato: «E io saluto Teo che deve ancora iniziare la carriera!». Inutile dire che nello studio è calato il gelo, nessuno si aspettava una risposta simile. A sedare gli animi Maria De Filippi che col solito self control ha affermato sorridendo: «Brava, ottima battuta!». Teo Mammucari non ha potuto fare altro che incassare il colpo in silenzio: molto probabilmente ha capito che la sua battuta era fuori luogo. Del resto si parla sempre di Iva Zanicchi una delle voci più famose della musica leggera italiana.

Seguici sul nostro canale Telegram

Written by Oriana Cantini

Grande Fratello Vip, rissa sfiorata: tra due concorrenti volano parole grosse

Valerio Merola sferra il suo attacco a Enrico Silvestrin: “Bullo, rancoroso e invidioso”