in

Terni, sparatoria in pieno centro: ferite due persone dopo colluttazione

Una normale attività di controllo delle forze dell’ordine si è trasformata in sparatoria nel pieno centro di Terni. È avvenuto questa mattina, venerdì 19 luglio 2019, poco prima dell’ora di pranzo. Sono stati attimi di puro terrore tra via Curio Dentato, via della Bardesca e viale Eugenio Chiesa. All’altezza della rotatoria prima di piazza Valnerina, i carabinieri fermavano un uomo di circa 30 anni, probabilmente di origine dominicana, a bordo di una bici. Dando in escandescenza tra lo stupore dei passanti, lo stesso avrebbe provocato la reazione dei militari che avrebbero cercato di immobilizzarlo e sedarlo, anche mediante uno spray urticante. Nella colluttazione l’uomo sarebbe riuscito a sottrarre la pistola ad uno dei carabinieri, sparando ai piedi e rimanendo ferito in prima persona. Entrambi i feriti sono stati portati all’ospedale di Terni ma non sarebbero in pericolo di vita.

Terni, sparatoria in centro: la vicinanza del sindaco e dei consiglieri

“Esprimo solidarietà e vicinanza al Comando dei Carabinieri, – ha commentato così l’accaduto, Leonardo Latini, sindaco di Terni – al Carabiniere ferito questa mattina nel corso di una sparatoria in via della Bardesca a Terni e agli altri agenti di Polizia che sono stati coinvolti nell’episodio di oggi. Sono vicino ai nostri uomini in divisa che stanno intensificando anche nella nostra città i controlli e la presenza sul territorio e che con coraggio e senso del dovere lavorano per garantire sicurezza e legalità. Mi auguro che il responsabile riceva la giusta condanna”. Vicinanza arriva anche da due consiglieri comunali, che hanno voluto esprimere solidarietà al carabiniere ferito nella sparatoria a Terni: “Esprimo vicinanza al militare ferito questa mattina – ha affermato Alessandro Gentiletti di Senso Civico – si tratta di un episodio grave, che va condannato con fermezza. Molto triste che un operatore della sicurezza sia colpito nell’ambito del suo lavoro teso alla tutela della comunità. Auguro alla persona ferita che presto possa ristabilirsi”.

“È qualcosa di molto grave e allarmante”, le parole del Pd

Anche il gruppo del Pd – attraverso le parole di Francesco Filipponi – esprime il proprio dissenso sulla sparatoria in centro a Terni: “A nome del gruppo del Pd – dice – la solidarietà al carabiniere ferito e gli auguri di una pronta guarigione. Una vicinanza che esprimiamo a tutto il comando provinciale dell’Arma e che avremo modo di farlo anche in maniera diretta. È grave che un carabiniere impegnato in un controllo di routine sia oggetto di numerosi colpi di pistola. È qualcosa di molto grave e di allarmante. Non è questo il momento di introdurre analisi sulla sicurezza cittadina, ma a ridosso di un episodio così rilevante è nostro dovere far sentire la presenza di tutti coloro che credono che la sicurezza sia un elemento imprescindibile della vita democratica della nostra città e del Paese”.

Leggi anche —> Terremoto ad Atene: scossa di magnitudo 5.1, gente in strada e telefoni ko

terremoto grecia creta

Terremoto ad Atene: scossa di magnitudo 5.1, gente in strada e telefoni ko

Elisabetta Gregoraci hot su Instagram: «Fisico spaziale, per te il tempo si è fermato!»