in ,

“Terra 2” il nuovo brano di Attilio Fontana e Clizia Fornasier: intervista esclusiva

E’ online il brano “Terra 2”, frutto del lavoro a quattro mani di Attilio Fontana e Clizia Fornasier, presto genitori. Il brano è dedicato proprio al nascituro, Blu, il Piccolo principe di mamma e papà. Il videoclip è stato realizzato in collaborazione con il regista Mattia Benetti e con i due ballerini Martina Nadalini, professionista di Amici, e Roberto Carrozzino.  La redazione di UrbanPost ha intervistato in esclusiva Attilio Fontana

Attilio è uscito il brano “Terra 2” frutto della prima collaborazione con Clizia Fornasier e dedicato al piccolo Blu, che a breve nascerà: che esperienza è stata?

Un’esperienza bellissima. E’ un viaggio straordianrio perchè nasce una nuova vita e questa canzone è stata scritta dedicandola a questo bambino, fuori dalle regole del mercato. E’ stato un regalo per noi, per il bambino e per la nuova terra che è stata scoperta, Kepler, che sembra vicina anni luce, ma è accanto a noi.”

Il videoclip, già online, è stato realizzato con il regista Mattia Benetti e i ballerini Martina Nadalini e Roberto Carrozzino. Qualche parola anche riguardo a questa esperienza

Roberto Carrozzino è un mio amico fraterno, è un coreografo bravissimo, un talento promettente. Martina Nadalini tutti la conosciamo perchè è ballerina di Amici da anni ed ha ballato qualunque coreografia e qualunque genere. Sono due talenti eccezionali, due fuoriclasse. Ci hanno fatto questo regalo di costruire una coreografia al brano e anche loro sono una coppia che si amano, quindi mi piaceva di intrappolare nella pellicola questi due amori veri, ma dotati anche di un talento speciale. E’ stato un lavoro a due voci e due corpi.”

Prima esperienza di Clizia come cantante: un parere oggettivo, senza condizionamenti

Io trovo la sua voce magica, proprio perchè non è una cantante. Siamo abituati a cercare la bravura e l’estensione vocalica, lei invece ha un timbro magico e questa cosa mi è piaciuta. Mi ricorda un pò alcune canzoni di Lucio Battisti, mi ricorda i dischi degli anni Settanta. Questa voce si sposa benissimo con la mia.”

Potrebbe nascere un duetto duraturo con nuovi dischi e nuovi brani?

Questo è un esperimento. Scriviamo insieme perchè siamo molto creativi, però ci sono tante idee. Questo brano esce come regalo per noi e per chi vuole regalare una canzone ad una persona vicina, come può essere un figlio. Non vuole avere delle regole troppo vincolate al mercato. Le vie del Signore sono infinite…”

Vi vedete nella prossima edizione del Festival di Sanremo?

Io credo che Sanremo è sempre un sogno per chi fa il nostro mestiere, quindi ci piacerebbe esserci. Non so se con una canzone oppure nei nostri ruoli naturali: Clizia come attrice o showgirl e io come cantautore.”

Attilio Fontana invece, quanto è maturato dai Ragazzi Italiani ad oggi?

Credo tanto, ma non troppo. Cerco di essere sempre bambino nella creatività. Ho esperienza in più, mi sono capitate delle cose che mi hanno portato esperienza. Sono un pò come il calciatore, il libero alla Baresi, che ne ha viste di tutte i colori e laddove non può arrivare con la velocità, ci arriva con l’esperienza. Mi sento a metà del viaggio e l’esperienza mi fa capire meglio rispetto all’istinto.”

Mancano pochi giorni e poi il piccolo Blu vedrà la luce: come ha vissuto la gravidanza di Clizia e le emozioni di un uomo che presto diventerà papà

E’ il dono più bello del mondo. Per me arriva in un momento in cui posso dirgli di sì. Clizia è arrivata in un momento speciale. E’ una persona con la quale mi è venuta voglia per la prima volta di fare un figlio. Spero di essere un papà a metà fra il bambino che gioca a fare il bambino con il figlio, ma anche cercare di essere autoritario e insegnargli delle regole.”

Recentemente l’abbiamo vista in televisione nel programma Pequenos Gigantes: anche quella che esperienza è stata?

E’ stato un bel allenamento perchè ho avuto a che fare con dei bambini sia angioletti che diavoletti, discoli e vivaci come tutti i bambini. E’ stato educativo per me, perchè noi adulti siamo spesso molto blindati, invece i bambini sono liberi ed abbiamo ritrovato la pazienza e la fantasia che ci vuole, ma soprattutto il piacere di una competizione sana, non come i talent di oggi. I miei bambini tifavano per le squadre degli altri e viceversa.”

Ultima domanda: adesso ovviamente il pensiero principale è quello di diventare papà, ma ci sono progetti in cantiere sia in televisione che nella musica?

Tanti progetti. Ho due spettacoli teatrali che ho scritto, uno con Pino Quartullio e Rosita Celentano che dovrà girare. Voglio continuare a scrivere musica perchè è la mia passione. Però diciamo che comanderà il bambino, abbiamo deciso di dare a lui il comando delle azioni. Da Giugno ad Agosto sarà un periodo per imparare a fare anche il papà. Da Settembre sicuramente tanti progetti, anche per Clizia.”

Credits: Fabio Castellanza

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

Tatuaggi sulle donne

Tatuaggi: secondo un sondaggio rendono le donne meno attraenti

allergie alimentari, allergie alimentari cause, allergie alimentari comuni, allergia alimentare cause, intolleranze alimentari cause, additivi alimentari,

Allergie e intolleranze alimentari cause: un chilo di additivi consumati ogni anno