in

Terremoto Calabria oggi, scossa di magnitudo 4.2: sospesi i treni

Una forte scossa di terremoto è stata registrata questa mattina, lunedì 9 settembre 2019, in Calabria. Il sisma di magnitudo 4.2 si è verificato alle 4.57 al largo della costa della provincia di Cosenza. Secondo quanto riferito dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), l’epicentro sarebbe stato individuato ad una profondità di 267 chilometri. Come da prassi in questi casi, la circolazione ferroviaria è stata sospesa per effettuare le dovute verifiche all’infrastruttura da parte dei tecnici di Rfi.

Terremoto Calabria, treni fermi sulle linee ferroviarie

Nello specifico, in seguito al terremoto registrato stamani in Calabria, i treni sulla linea tirrenica tra Cetraro e Longobardi sono stati temporaneamente bloccati, così come – per la linea Paola-Cosenza – quelli tra Paola e Bivio Pantani. Secondo gli ultimi aggiornamenti, quest’ultimo tratto ferroviario sarebbe già stato riattivato. Nessun treno sarebbe rimasto fermo sulla linea. Al momento, non sono stati registrati danni a persone o cose.

La terra trema ancora, solo qualche giorno fa l’ultima scossa

È un periodo piuttosto ‘agitato’ per la Calabria: non si tratterebbe, infatti, di una scossa isolata. Solo qualche giorno fa, venerdì 6 settembre 2019, infatti, – sempre nel Cosentino – alle 16:11 del pomeriggio, è stata registrata un’altra scossa di magnitudo 3.4. L’epicentro, in quel caso, è stato localizzato a Cerisano, a 11 km a ovest di Cosenza, 36 km a nord-ovest di Lamezia Terme e 56 km a nord-ovest di Catanzaro.

Leggi anche —> Il Santo del giorno 9 settembre: San Pietro Claver

Charles Leclerc età, altezza, peso, carriera e vita privata del nuovo idolo dei tifosi Ferrari

Salvini, lettera dell’ex Giulia Martinelli: «Il post di Sanfilippo? Delitto giornalistico imperdonabile!»