in

Terremoto centro Italia, 20mila euro per le imprese colpite

Nuovo contributo a supporto delle imprese colpite dal terremoto che ha colpito il centro Italia il 24 Agosto scorso: a stanziare questo nuovo finanziamento è la Camera di Commercio Riviere di Liguria che ha approvato oggi l’erogazione di un contributo di 20mila euro a favore delle aziende italiane danneggiate dal sisma.

La Camera di commercio Riviere di Liguria ha stanziato oggi un contributo straordinario a supporto delle imprese colpite dal terremoto che ha devastato il centro Italia lo scorso 24 Agosto: la Giunta camerale ha approvato oggi un intervento finanziario pari a 20mila euro, denaro che finirà nel Fondo solidarietà Unioncamere e destinato alle imprese che hanno subito gravi perdite a causa del sisma. In particolare, il contributo andrà a supportare le aziende dei 16 Comuni più colpiti nelle province di Rieti, Ascoli Piceno, L’Aquila, Perugia, Teramo e Fermo: il Fondo istituito verrà gestito da un Comitato composto dai Presidenti delle Camere di Commercio delle province interessate che, insieme a rappresentanti di Unioncamere, individuerà gli interventi prioritari.

=> ECCO TUTTE LE NOTIZIE DAL MONDO DELLE IMPRESE

“Abbiamo deciso questo intervento finanziario destinato ad alimentare il Fondo di solidarietà istituito da Unioncamere nazionale per raccogliere i fondi di tutte le Camere di commercio e dimostrare la nostra vicinanza alle comunità colpite dal sisma consentendo la ripresa delle attività produttive. Questo nonostante la riduzione del diritto annuale del 50% e il conseguente drastico calo delle risorse disponibili” ha spiegato Luciano Pasquale, Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria.

Seguici sul nostro canale Telegram

Il Segreto facebook

Replica Il Segreto oggi 28 ottobre 2016: ecco dove vedere la puntata

Fantacalcio 2016 consigli: gli indisponibili all’undicesima di Serie A