in ,

Terremoto in Centro Italia: gli sfollati e la prima notte senza casa, inizia l’Odissea

Mentre scriviamo non è ancora possibile stabilire con certezza il numero delle persone che hanno perso la vita, che al momento si attesta a 247, nel violento terremoto che ha investito il Centro Italia. Ancor più difficile è quantificare, ora, il numero di sfollati che hanno passato la notte per strada. Se, per alcuni di loro, l’abitazione si è letteralmente sgretolata nel sisma vanno considerati anche gli altri casi che spesso si verificano. Spesso le case restano in piedi ma non viene più concessa l’agibilità ai proprietari, in quanto dimore non conformi ai requisiti antisismici vigenti. In altri casi, non così isolati, sono le persone traumatizzate a rifiutare di entrare in casa temendo di rivivere l’incubo consumato.

L’unica certezza è che stanotte, le persone che hanno dormito per strada, sono migliaia: 1.500 solo nelle Marche. Per la gestione di questa emergenza saranno utilizzati i primi soldi che saranno stanziati oggi dal consiglio dei ministri. Il capitolo fondi per la ricostruzione, invece, è davvero troppo distante in momenti in cui ancora si scava alla ricerca di corpi, ormai privi di vita nella stragrande maggioranza dei casi. Tendopoli allestite dalla protezione civile ma anche strutture comunali sono state messe a disposizione delle tantissime persone prive di alloggio, nella notte.

Abbiamo intervistato il sindaco di Amatrice che ci ha detto che per il loro piccolo e devastato borgo, che ha versato il peggior tributo di sangue in questo sisma contando 190 morti, ha potuto contare almeno sul comunale palazzetto dello sport: struttura coperta e riparata che ha accolto, nella notte, i tantissimi sfollati. Coperte e cibo non sono mancate e la temperatura si è mantenuta a livelli tollerabili; tante le persone che hanno scelto di dormire nella propria auto vicina a quella che è la loro casa, o ciò che ne resta. Qualcuno vuole anche tentare di recuperare i propri effetti personali, soprattutto dopo che si sono registrati episodi di sciacallaggio fin dalle prime ore della tragedia.

previsioni meteo 31 agosto 2016

Previsioni meteo giovedì 25 agosto: sole e caldo diffusi, residua instabilità al sud

Formula 1 2016 GP Messico

Formula 1 2016, GP Spa orario diretta tv e streaming gratis gara, qualifiche, prove libere