in ,

Terremoto Centro Italia Oggi: la senatrice 5 Stelle e la bufala della magnitudo [FOTO]

Ci risiamo. Ancora una volta, il Movimento 5 Stelleche si è prontamente dissociato – diventa protagonista delle polemiche che corrono sul web. Il Terremoto in Centro Italia avvenuto oggi, 30 ottobre 2016, ha causato diversi malumori sui social network: non si tratta di tristezza e disperazione per terre martoriate, no. Si tratta di una bufala che circa ormai da fin troppo tempo: su internet, infatti, il “Quinto Potere” dei media ci racconta come i giornali italiani si divertano ad abbassare l’intensità degli eventi sismici per assecondare i “poteri forti” (citazione in qualsiasi post ad alto contenuto qualunquista) ed evitare allo Stato italiano di dover poi pagare i danni causati dai terremoti. Perché è accaduto tutto ciò? Semplicemente per le notizie frammentarie e confuse che si sono conseguite dalle 7:44 di questa mattina, 30 ottobre 2016: prima un’intensità di magnitudo 7.1 – con il primo lancio del Televideo ed Ansa – successivamente corretto in un 6.1 fonte INGV. I commenti del web possono lasciare il tempo che trovano dinnanzi i comunicati ufficiali dell’Istituto Nazionale. Si mettano l’anima in pace i complottisti: nessuno avrebbe interesse a ‘scrivere menzogne’ e sarebbe più utile concentrarsi su cosa si possa fare per ‘aiutare’ le popolazioni colpite.

>> LE ULTIME NOTIZIE SUL TERREMOTO DI OGGI<<<

 

screenshot-terremoto-senatrice-movimento-5-stelle

Commenti ad alto contenuto qualunquista. Di cui il web è pieno zeppo. Ma che ci possiamo attendere da persone comuni, non certamente da personaggi pubblici che rappresentano lo Stato Italiano all’interno del Senato della Repubblica. Ed è qui che arriviamo alla gaffe dell’esponente del Movimento 5 Stelle (vedi screenshot allegato): la senatrice Enza Blundo si è lasciata andare a una serie di invettive prontamente rimosse (ma rimaste vive nel web). “Il TG1 apre dichiarando una scossa del 7.1 e poi la declassa a 6.1, ancora menzogne per interessi economici del Governo!!! Anche il terremoto che ha distrutto L’Aquila fu addomesticato a 5.8… IL TUTTO PER NON RISARCIRE I DANNEGGIATI AL 100%.” Un post che ha subito varie modifiche per arrivare all’ultimo post in cui ci si ricorda che, in qualità di senatrice, bisognerebbe mantenere un profilo quantomeno istituzionale: “Massima solidarietà e vicinanza a tutti coloro che sono stati danneggiati.”

>>> GLI AGGIORNAMENTI SUL TERREMOTO <<<

In un susseguirsi di polemiche è arrivato anche il messaggio del direttore di La 7, il giornalista Enrico Mentana: “Purtroppo puntuale è ricominciato il balletto sulla magnitudo ‘abbassata ad arte per non risarcire’. Bufala già smontata qui dopo il terremoto del 24 agosto. Non speculiamo sulla pelle della gente, per favore. Spiace vedere che ci è cascata anche una senatrice, Enza Blundo del M5s.” “Crollano meraviglie della nostra storia, si temono perdite umane, centinaia di migliaia di persone non dormiranno più a casa loro per chissà quanto tempo. Le fesserie possono attendere, se proprio non si riesce a farne a meno.”

GF Vip, il confronto tra Elenoire e Gabriele: ecco il video

domenica live ospiti oggi

Domenica Live ospiti oggi 30 ottobre 2016: Loredana Lecciso e documenti esclusivi su tre casi di eredità