in ,

Terremoto Centro Italia oggi ultime notizie, la situazione in Umbria e Marche

Questa mattina alle ore 7,41 la terra ha tremato nuovamente in Centro Italia, con l’area tra Umbria e Marche che è stata colpita da un nuovo terremoto con magnitudo 6.5 con epicentro tra i comuni di Norcia, Visso, Castelsantangelo sul Nera e Preci; il fenomeno sismico è continuato nelle ore a seguire e sta continuando tutt’ora, con numerose scosse localizzate tra il maceratese e il perugino.

La protezione civile ha confermato che non ci sono vittime, con alcune persone che erano rimaste intrappolate sotto le macerie che sono state estratte vive; in particolare a Norcia e in Valnerina sono nove le persone che sono rimaste ferite nei crolli, due di questi sono in gravi condizioni a causa di trauma al torace e sono stati trasportati in elicottero all’ospedale di Foligno. Cedimenti si sono verificati anche ad Amatrice e Arquata del Tronto, colpite dal terremoto del 24 agosto, così come a Ussita e negli altri centri devastati dal sisma del 26 ottobre. Chiusa la Spoleto-Norcia in seguito a frane, con alcuni massi caduti sulla carreggiata; sospesa inoltre la circolazione su 5 linee ferroviarie: Foligno-Terontola, Orte-Falconara, Ascoli-Porto d’Ascoli, Terni-Sulmona, Pescara-Sulmona. Lungo la linea Roma-Firenze vi sono ritardi fino a 30 minuti.

Anche a Roma si sono verificati alcuni crolli: la Basilica di San Paolo è stata chiusa in seguito a crepe e cornicioni caduti; chiusa anche una navata della Basilica di San Lorenzo, sempre nella Capitale. Questa mattina il servizio sulla metropolitana di Roma era stato momentaneamente sospeso per verifiche in seguito alla prima forte scossa.

Braccialetti Rossi 3, intervista esclusiva a Pio Luigi Piscicelli: “Vi racconto il mio Tony”

Sciopero Trenitalia 23-24 luglio 2016

Terremoto oggi 30 ottobre 2016, Trenitalia: ecco le linee sospese