in

Terremoto, Della Valle aprirà una fabbrica ad Arquata: Renzi, “ripartire anche dalle imprese”

“Della Valle aprirà una fabbrica ad Arquata del Tronto”, è questo l’annuncio fatto da Matteo Renzi alla vigilia dell’approvazione del decreto sulla ricostruzione delle zone terremotate: il Premier, nel suo discorso, ha sottolineato l’importanza di ripartire anche dall’economia e dalla imprese del territorio.

Dopo un sopralluogo nelle zone colpite dal sisma lo scorso 24 Agosto, Diego Della Valle – presidente, direttore amministratore delegato e azionista di maggioranza di Hogan e Tod’s – ha annunciato la sua intenzione ad aprire una fabbrica ad Arquata del Tronto: l’imprenditore italiano si è rivelato quindi il primo a rispondere all’appello di Renzi che, in merito al decreto sulla ricostruzione, ha sottolineato che “non solo si dovranno ricostruire i paesi dove e come erano ma bisogna anche chiedere una mano agli imprenditori”. Come aveva sottolineato Della Valle durante la sua visita nei paesi terremotati, in questo momento è fondamentale pensare anche ai giovani: stando alle parole del sindaco di Arquata, il patron della fiorentina avrebbe “fatto una richiesta al Comune di Arquata di ben 4000 metri quadri di terreno”, lotto che “dovrebbe servire all’edificazione di uno stabilimento di 2000 metri quadri”.

Nonostante non si abbiano ancora notizie certe sulla fabbrica che verrà aperta da Della Valle, è certo che il decreto di ricostruzione che verrà approvato oggi conterrà buone notizie per le imprese del territorio colpito dal terremoto: in particolare, il commissario alla ricostruzione Vasco Errani ha sottolineato che “sarà fondamentale investire nell’economia per evitare di ricostruire e poi assistere ad uno spopolamento. L’intento è quello di sostenere le imprese, alle quali verrà elargito un prestito d’onore di 30mila euro”.

(Foto: Twitter)

Franco Battiato e Alice album, il tour diventa una raccolta Live: ecco data di uscita e canzoni

50 Sfumature di Rosso

50 Sfumature di Nero, Jamie Dornan: “Vi dico tutto su Dakota Johnson”