in

Terremoto di 6.8 in Grecia, paura anche al sud Italia: ora è allerta tsunami

La terra continua a tremare. Una fortissima e lunghissima scossa di terremoto ha colpito la costa occidentale del Peloponneso, in Grecia. Attimi interminabili. Secondo l’istituto di geofisica e vulcanologia il sisma, avvenuto alle 00.55 ora italiana, sarebbe di magnitudo 6.8. 

Epicentro nel mar Ionio, a pochi chilometri dall’isola di Zacinto, a una profondità di 10 km. Ed è qui che si registrano i maggiori danni purtroppo. Tutti gli abitanti dell’Isola hanno lasciato le loro case e si sono riversati in strada e in luoghi aperti. Secondo il bollettino dell’Ansa al momento non si hanno notizie di morti e feriti.  A quanto pare però ci sarebbero numerosi crolli di monumenti ed edifici antichi, crepe in molte strutture e interruzioni alle reti elettriche. Secondo alcune fonti la torre del celebre Monastero di Strofadi, situato su una delle isolette chiamate Strofadi, pochi chilometri a sud di Zante, non esisterebbe più. La scossa è stata avvertita distintamente in quasi tutte le regioni del sud Italia: nello specifico Puglia, Calabria, Basilicata e Sicilia. A sentirla maggiormente le città che si affacciano sul mar Ionio. Su Twitter qualcuno dice di averla avvertita anche a Napoli e Caserta, nel cuore della Campania. 

Resta alta l’allerta anche perché c’è pericolo che si verifichi di riflesso uno tsunami. «In seguito al terremoto – avverte l’Ingv – è stata diramata un’allerta tsunami per la Grecia. Per le coste di Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia (Ionio) l’allerta è arancio: possibili variazioni del livello del mare inferiori a 1 metro. Si consiglia di stare lontani da coste e spiagge». Sempre in un tweet pubblicato dall’Ingv si legge: «Un’anomalia di circa 10 cm si è osservata al mareografo di Le Castella (Crotone) che conferma l’allerta tsunami arancio per le coste ioniche italiane. Si raccomanda massima prudenza nelle zone costiere e nei bacini portuali, seguendo le indicazioni delle autorità». 

Seguici sul nostro canale Telegram

Terremoto oggi Reggio Emilia: scossa magnitudo 3.9 a Bagnolo in Piano

Terremoto oggi Perugia: scossa magnitudo 3.0 a Trevi

La storia dell’orologio