in ,

Terremoto Ecuador: sale il numero delle vittime, emergenza in sei province

Sale il numero delle vittime del violentissimo terremoto che ha scosso l’Ecuador.  Un evento da 7,8 magnitudo ha colpito la zona costiera centrale dell’Ecuador, a circa 170 chilometri dalla capitale Quito. Esclusa la possibilità di Tsunami resta il disastro creato dal terremoto. L’epicentro si trova a 27 chilometri a sud-est di Muisne, una nota zona turistica. La profondità della scossa, fa sapere il servizio geologico americano, è di circa 19 chilometri.

77 vittime accertate: è questo, ad ora, il tragico bilancio della catastrofe che si è abbattuta sul piccolo Stato sudamericano. Il Vicepresidente ecuadoriano Jorge Glas ha dichiarato lo stato di emergenza in sei Province particolarmente colpite. Secondo media locali i feriti sono oltre 500, oltre a numerosi danni strutturali. Il terremoto ha colpito diverse regioni dell’Ecuador ed è stato addirittura avvertito anche in nella confinante Colombia.

Le autorità sono nei posti di controllo, valutando i danni e intervenendo. Sto seguendo la situazione“, queste le parole del Presidente Rafael Correa che attualmente si trova a Roma, Città del Vaticano, per seguire i lavori della conferenza della Pontificia Accademia delle Scienze sociali sull’enciclica “Centesimus Annus” di Giovanni Paolo II.

Atalanta – Roma diretta live Serie A, risultato finale 3-3: Totti salva i suoi

Sampdoria Milan diretta tv

Sampdoria – Milan 2016 orari, diretta tv e streaming gratis Serie A