in ,

Terremoto Italia: “attesi terremoti 30 volte più forti di Amatrice”, l’allarme di INGV

L’allarme terremoti in Italia è sempre alto. Il paese è ad alto rischio sismico ed alcune zone sono più esposte di altre. La scossa che ha devastato il reatino e l’ascolano il 24 agosto era di 6.2 gradi di magnitudo della scala Richter, ma stando alle affermazioni rilasciate da INGV bisogna aspettarsi terremoti di intensità ben più forte.

I terremoti degli ultimi anni hanno portato in sé delle grandi tragedie, con un elevato numero di vittime, ma purtroppo la Terra ci sta dando degli avvertimenti. In Italia avverranno dei terremoti più forti di questo. Abbiamo la certezza che arriveranno a magnitudo 7, che equivale a un fattore + 30 di energia liberata rispetto a una magnitudo 6.0 come quello di Amatrice“, questo è l’allarme lanciato dal sismologo Antonio Piersanti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a Adnkronos. L’Italia si deve quindi preparare in modo adeguato ai rischi connessi con edifici appositamente costruiti con regole antisismiche. Prevenzione, solo così, si può lavorare limitando i danni dei terremoti, anche perché non esiste ad oggi uno strumento capace di rilevare il sisma con un tempo di preavviso.

Il modello di riferimento a cui guardare è il Giappone, stando a quanto afferma il sismologo, il paese del sol levante è “un obiettivo difficile da raggiungere, ma è importante puntare verso quella meta. Anche se è chiaro che il patrimonio edilizio del Giappone era ed è diverso e magari per loro, è più semplice“.

terremoto vittime

Terremoto Italia: la straziante lettera di un vigile del fuoco alla piccola Giulia

android nougat

Aggiornamento Android 6.0.1 Marshmallow e 7.0 Nougat su Samsung Galaxy S6 Plus, S7, S7 Edge, Galaxy Note 4 build XXS2BPH1e security patch