in

Terremoto nel Mugello, scossa magnitudo 4.5: alta velocità sospesa e scuole chiuse

La terra continua a tremare. Dopo il terremoto in Albania, questa mattina, 9 dicembre 2019, diverse scosse sono state registrate al Mugello in provincia di Firenze. La più forte, registrata alle 4.35, è stata di magnitudo 4.5. Il terremoto è stato avvertito anche fino a Firenze e Pistoia. Le persone spaventate si sono riversate in strada. Poi si sono riparate in auto, per sfuggire anche dalla forte pioggia. Per ora, dopo un primo sopralluogo dei Vigili del Fuoco, non dovrebbero esserci feriti, anche se in diverse zone si sono registrati dei danni ad alcuni edifici. In molte città le scuole resteranno chiuse in via precauzionale.

Terremoto nel Mugello

Leggi anche –> Terremoto Napoli nella notte, magnitudo 2.8: la più energica dal 2006

Mugello, terremoto di magnitudo 4.5

Il terremoto registrato questa mattina, 9 dicembre 2019, alle 4.35 nel Mugello, in provincia di Firenze, ha raggiunto una magnitudo di 4.5. La scossa più forte è stata preceduta da molte altre di intensità minore. L’epicentro è stato localizzato a Scarperia e San Piero. L’ipocentro è a una profondità di 9 km. La Protezione civile della Città metropolitana di Firenze ha dichiarato, come si legge da una nota ufficiale, che «sta monitorando la situazione. Nel frattempo l’Unione dei Comuni del Mugello ha aperto la Sala intercomunale di protezione civile a Borgo. Vi sarebbero danni ad edifici a Scarperia San Piero e a Barberino». Dalle 4.35 il traffico ferroviario sulle linee dell’Alta Velocità è stato sospeso, in via precauzionale, per consentire la verifica dello stato dell’infrastruttura.

terremoto nel mugello

 

Tanta paura nelle prime ore del mattino

Il sindaco di Scarperia San Piero (Firenze), Federico Ignesti, come riportato dal Corriere della Seraha dichiarato: «Molto spavento, la gente è scesa in strada, la scossa di magnitudo 4.5 ha fatto davvero paura. Per ora le informazioni ricevute dai primi sopralluoghi fatte dai carabinieri sembrano non rilevare nessun danno, anche a me non sono arrivate segnalazioni in merito. Aspettiamo anche la luce del giorno per un riscontro più puntuale. Intanto è stato attivato il Centro operativo intercomunale di Protezione Civile».

Leggi anche –> Terremoto Albania, fortissima scossa colpisce Durazzo: almeno 6 vittime e centinaia di feriti

Foto di repertorio

strage corinaldo donatella magagnini daniele poggetti

Strage di Corinaldo un anno dopo: tra ricordo doloroso e rimorsi

nuova zelanda eruzione vulcano

Nuova Zelanda, vulcano in eruzione sorprende turisti: «Un morto e alcuni dispersi»