in ,

Terremoto Nepal aggiornamento: sale a 4 la conta delle vittime italiane

Il bilancio di morte causato dal terremoto che nella giornata di sabato 25 aprile ha piegato il Nepal è in continuo aggiornamento. Le vittime accertate sono più di quattromila, senza contare i dispersi e i feriti che combattono tra la vita e la morte. I morti italiani, secondo gli ultimi aggiornamenti, sono 4. Si temeva per gli speleologi italiani del soccorso alpino che erano scomparsi dopo il terremoto; due di loro hanno trovato effettivamente la morte a Langtang, uno dei villaggi distrutti dal sisma.

Sono stati travolti dalla valanga Oskar Piazza e Gigliola Mancinelli mentre gli altri due colleghi, Giovanni Pizzorni e Pino Antonini, si sono salvati avvisando la Farnesina della tragedia. Gli altri due connazionali che hanno perso la vita nella tragedia nepalese sono Renzo Benedetto e Marco Pojer, che hanno trovato la morte a causa di una frana che li ha travolti a 3.500 metri di quota a nord di Kathmandu. A raccontare la tragedia una compagna di trekking delle due vittime, Iolanda Mattevi, sopravvissuta alla valanga di pietra e neve.

Pare, stando al racconto dei compagni, che Benedetto e Pojer avessero deviato dalla strada ortodossa per portare delle medicine a una persona malata del luogo di cui si prendevano cura.

Roma fan

Justin Bieber in arrivo a Roma, fan impazzite sui social

kate middleton parto bambina diana

Kate Middleton parto: bambina Elizabeth o Diana?