in ,

Terremoto Nepal: nuova scossa di magnitudo 7.4 registrata alle falde dell’Everest

La terra trema ancora in Nepal: una nuova forte scossa di magnitudo 7.4, misurata ad una profondità di 19 chilometri, è stata registrata nell’area alla base dell’Everest. Si è trattato di uno sciame sismico iniziato alle 12:50 ora locale (9.05 in Italia) con una prima scossa di magnitudo 7.4, seguita dalla seconda di magnitudo 5.6 alle 13:02, e poi da una terza di 6.0 alle 13:21.

Secondo quanto riferito dall’U.S. Geological Survey (USGS), l’epicentro è stato localizzato a circa 83 km a est della capitale Kathmandu e la scossa è stata percepita anche a New Delhi e in altre zone a nord dell’India. Al momento il bilancio provvisorio delle vittime diffuso dal ministero dell’Interno nepalese è di 36 morti accertati cui vanno aggiunti altri 10 morti registrati in India.

Terrore tra gli abitanti di Kathmandu, precipitatisi fuori dagli edifici in preda a panico e disperazione. Alcuni testimoni riferiscono che il tremore è durato circa un minuto e avrebbe causato il crollo di un edificio a Chautara, facendo almeno 4 morti. La scossa odierna arriva a meno di 20 giorni da quella terrificante di magnitudo 7.8, che lo scorso 25 aprile ha devastato il Paese causando circa 8.200 morti e 17.866 feriti.

riforma pensioni 2015 ue

Riforma pensioni 2015, la UE chiede di sanare il buco nelle pensioni

adidas lavora con noi

Adidas lavora con noi: tutte le offerte di lavoro per l’Italia