in ,

Terremoto Nepal nuova scossa, si aggrava il bilancio delle vittime: 66 morti e 1900 feriti

Si aggrava drammaticamente il bilancio delle vittime in Nepal, dopo la nuova violenta scossa di terremoto che ieri 12 maggio ha interessato l’area alle falde dell’Everest. Secondo quanto riferito dalle autorità governative, infatti, il numero dei morti sarebbe salito a 66 e quello dei feriti a 1.900. Il sisma di ieri si è manifestato nell’arco di mezzora attraverso tre scosse in successione tra cui una – la più forte – di magnitudo 7.4.

Il sisma ha causato gravi danni nei distretti di Sindhupalchok, dove si sono staccate tre grosse slavine, e Dolakha, nella zona a nord est della capitale Kathmandu, interessando edifici scolastici, abitazioni e ospedali. L’aeroporto di Kathmandu, chiuso per per alcune ore in via del tutto precauzionale, è stato poi riaperto. Sul posto sono al lavoro i soccorritori e l’esercito, impegnati nella ricerca di persone che potrebbero essere intrappolate sotto le macerie.

Ventura Torino

Torino ultimissime: Ventura, la Fiorentina lo vuole per il dopo Montella

Primo Giro d'Italia 13 maggio 1909

13 maggio 1909: da Milano parte il primo Giro d’Italia