in ,

Terremoto oggi: le parole del sindaco di Amatrice e i due morti in provincia di Ascoli Piceno

Crolli e persone sotto le macerie ad Amatrice e Accumoli. Sono questi, per ora, i due paesi più colpiti, ma le notizie sono in continuo aggiornamento. Il sindaco di Amatrice, in collegamento telefonico con RaiNesw24 ha detto: “Metà paese non c’è più, la gente è sotto le maceriechiedendo aiuto per i suoi cittadini e annunciando che: “le strade di accesso sono bloccate” e lanciando così un appello per farle liberare quanto prima perché: “su una c’è una frana e un’altra ha un ponte che sta per crollare. La gente si sta riunendo negli impianti sportivi, siamo senza corrente“.

In risposta alle parole del sindaco di Amatrice, poco fa, sull’account ufficiale di Palazzo Chigi è apparso il seguente tweet: “Il Dip. Protezione Civile è in contatto con tutti i territori colpiti, come ad Amatrice, dove sono in arrivo i mezzi speciali #terremoto“.

Le notizie in merito alle due forti scosse di terremoto registrate nel centro Italia durante questa notte, la prima alle 3:36 e la seconda alle 4:33, si continuano a susseguire. Si parlava di due possibili vittime nella provincia di Ascoli e poco fa pare essere giunta la conferma da parte dei carabinieri. Il bilancio sembra essere destinato, però, a crescere.

Nelle Marche il sisma ha provocato crolli a macchia di leopardo fra Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.

scossa 3.0 foggia

Terremoto oggi fra Perugia e Rieti: scossa avvertita in gran parte dell’Italia centrale

Terremoto oggi Rieti Amatrice

Terremoto oggi: epicentro nel Reatino, i soccorsi nella zona dei crolli, persone sotto le macerie