in ,

Terremoto oggi in centro Italia e Sicilia: scosse magnitudo 3.3 e 2.5 all’alba

Terremoto oggi in centro Italia. Dopo la scossa di magnitudo 3.7 registrata nel primo pomeriggio di ieri in mare, al largo della costa calabra nord occidentale, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha registrato altri eventi sismici.

>>> Terremoto oggi costa calabra: scossa magnitudo 3.7 a 14 km da Scalea <<<

Per la precisione, una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 della scala Richter si è verificata nella primissima mattinata di oggi, giovedì 19 ottobre, tra Umbria e Marche, ed è stata percepita distintamente dalla popolazione. Il movimento tellurico è stato registrato alle ore 7:34 a una profondità di 9,4 km con coordinate geografiche (lat, lon) 42.85, 13.23. L’epicentro del sisma rilevato a 8 km da Montegallo (Ascoli Piceno) e Castelsantangelo sul Nera (Macerata), e 9,60 km da Montemonaco (Ascoli Piceno), al confine con l’Umbria e nella medesima zona devastata dal sisma del 24 e del 30 ottobre 2016. Nessun danno a persone e cose è stato segnalato.

Sciame sismico in Sicilia

La terra trema anche in Sicilia. Nella parte sud occidentale della Sicilia, nella zona tra Petrosino e il Belice all’alba di oggi, giovedì 19 ottobre, una scossa di magnitudo 2.5 della scala Richter è stata registrata alle ore 6:16 a 7 km da Petrosino, 10 da Mazara del Vallo e 13 da Marsala, nel Trapanese, a una profondità di 10 km e coordinate geografiche (lat, lon) 37.74, 12.57. Poco dopo, alle ore 6:18, un’altra breve e lieve scossa Castelvetrano (Trapani) è stata avvertita dalla popolazione. Questa è la settima scossa di terremoto in Sicilia da domenica ad oggi.

Pensioni 2017 news: età pensionabile, ecco le categorie escluse dall'aumento

Pensioni 2017 news: Ape social, donne e disoccupati, tutte le novità della legge di Bilancio

Calciomercato Balotelli

Diretta Nizza – Lazio dove vedere in televisione e streaming gratis Europa League