in

Terremoto oggi Emilia Romagna: due scosse a Montefiorino (Modena)

Brusco risveglio per gli abitanti di Montefiorino, in Emilia Romagna. Due scosse di terremoto si sono verificate oggi nella zona del comune dell’Appennino tosco-emiliano in provincia di Modena. Si è trattato di due eventi sismici in rapida sequenza, a distanza di solo qualche secondo l’uno dall’altro. Il terremoto si è verificato alle 8:01 di oggi, lunedì 17 settembre 2018, con due scosse di magnitudo identica 2.4 gradi della scala Richter.

La prima scossa, verificatasi esattamente alle 8:01:06, ha avuto epicentro nelle coordinate geografiche 44.39, 10.62, corrispondente ad una zona circa4 km a nord del paese di Montefiorino, ed ipocentro a 10 km di profondità. La seconda scossa, secondo quanto rilevato dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), si è verificata nelle stesse coordinate geografiche, corrispondenti ad un punto 3 km a nord di Montefiorino, ma ad una profondità di soli 4 km. Entrambe le scosse sono state chiaramente percepite dalla popolazione, ma al momento non risultano danni a persone o cose.

Oltre a Montefiorino, tra i comuni più prossimi all’epicentro ci sono decine di centri dell’Appennino tosco-emiliano, tra le province di Reggio Emilia e Modena. In particolare: Prignano sulla Secchia, Palagano, Polinago, Carpineti, Frassinoro, Baiso, Lama Mocogno, Villa Minozzo, Serramazzoni, Castellarano, Casina, Viano, Montecreto, Pavullo nel Frignano, Riolunato, Castelnovo ne’ Monti.

Tutti i terremoti su UrbanPost

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

PAESTUM INTOSSICATI

Paestum, intossicati a banchetto di nozze: 40 invitati al pronto soccorso

Susanna Tamaro rivela: «Soffro della sindrome di Asperger: questa la mia prigione»