in ,

Terremoto oggi tra Umbria e Lazio: scossa magnitudo 3.2 nell’Orvietano

Continua lo sciame sismico in atto da giorni nell’Italia centrale, tra Lazio ed Umbria, specificamente nell’Orvietano. Anche oggi, giovedì 2 giugno, alle ore 5.27 è stata registrata dall’INGV una serie di scosse – 6 in totale – di cui la più forte di magnitudo 3.2, con epicentro a Castel Giorgio e a 5 km di profondità, chiaramente avvertita dalla popolazione a Bolsena, Acquapendente, Orvieto e in tutti i comuni limitrofi nel raggio di 20 km.

Il sisma è stato seguito da una seconda scossa di magnitudo 2.2, a 5 km di profondità, alle 5.49. Diramata l’allerta: “C’è molta preoccupazione tra gli abitanti, i bar del paese sono pieni e in molti hanno deciso di trasferirsi nelle auto”, ha riferito Giuliano Santelli, responsabile della Protezione civile di Orvieto.

A causa del maltempo che in queste ore imperversa sulla zona interessata dal sisma, rendendo oltremodo critica la situazione, sempre a Orvieto presso la palestra comunale si sta allestendo un centro di accoglienza per chi volesse usufruirne. Fortunatamente al momento non risultano persone ferite né sarebbero stati registrati danni alle popolazione.

Film uscita giugno 2016, Eddie The Eagle – Il coraggio della follia esalta il senso dello sport: trama e trailer

festa della repubblica maxxi roma

Festa della Repubblica 2016, al MAXXI di Roma arriva “L’Italia ci guarda”: 150 foto raccontano il Bel Paese