in

Terremoto oggi tra Umbria e Marche, 7 scosse tra Perugia e Urbino

Da questa notte è in corso uno sciame sismico nella zona di confine tra Umbria e Marche, tra le province di Perugia e Pesaro-Urbino.  Sono state 7 le scosse di terremoto verificatesi tra le 2:38 di questa notte e le 4:33 di questa mattina, all’interno dei distretti sismici “Metauro” e “Alta Valle Tiberina”.

Secondo quanto rilevato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologai, la scossa più forte si è verificata all’1:38 di questa notte, in provincia di Perugia, con  magnitudo 3,3 gradi richter ed ipocentro a 8,4 km di profondità, ma in un’area disabitata vicino al confine regionale con le Marche. L’epicentro è stato infatti individuato nella zona montana tra Città di Castello (Perugia) e Apecchio (Pesaro-Urbino).

Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione ma non ha provocato danni. Dopo questo evento si sono verificate altre 5 scosse principali, di cui la più intensa alle 4:09, di magnitudo 2,9 e ipocentro a 9,8 km di profondità, localizzata nella zona compresa tra Città di Castello (Perugia) e Apecchio (Pesaro-Urbino). Secono l’INGV nella notte si sono verificate altre 60 deboli scosse riconducibili allo sciame.

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Derivati Tesoro 8 Miliardi

Imu, Iva, Irpef e tassa rifiuti: mazzata da 32 miliardi sulle famiglie italiane

Contratto Candidati Pdl

Manifestazione Pdl Roma, “Pagati 10 euro” per andare in Piazza del Popolo (Video)