in ,

Terribilmente Mamma, l’intimità di coppia da genitori: scene semiserie di vita tra le lenzuola

L’argomento “intimità” per le coppie che sono divenute genitori è diventato ormai qualcosa di lontano e remoto. Ecco le motivazioni ideate dalla nostra Martina Pascutti per un nuovo e divertente appuntamento della rubrica di Urban Life Terribilmente Mamma.

=> Vi siete persi le puntate precedenti di Terribilmente Mamma? Leggetele qui!

Mamme e papà, se non siete pronti a leggere di un argomento del genere perché siete in pausa pranzo dal lavoro, rimandate la vostra lettura a più tardi! Perché quello che tratterò questa settimana riguarda un argomento decisamente caldo, vale a dire l’intimità di coppia! In questo momento, adesso, alzino la mano le persone che da quando sono diventate genitori, non fanno più l’amore come una volta! Eppure non è che la vita intima cessa perché non ci sia più il desiderio  o l’amore, semplicemente perché è difficile trovare il luogo, la voglia e l’occasione giusta.

Le motivazioni possono essere infinite:

  1. la casa è piccola e molte volte nostro figlio dorme nel lettone con noi;
  2. i bambini sembra che, non appena sentano che tu voglia stare in intimità con tuo marito, abbiano un sensore e si sveglino in ogni momento;
  3. dopo aver guardato i nostri figli tutto il giorno, abbiamo una stanchezza infinita e l’ultimo dei nostri pensieri è quello di fare l’ammmmore con nostro marito;
  4. ahimè, non ci troviamo Brad Pitt in camera da letto sdraiato nudo ma nostro marito che russa con la bocca aperta sdraiato sul divano con tanto di calzettoni demotivanti;
  5. l’attività sotto le lenzuola dura pochi minuti (preliminari compresi) perché nostro figlio è già pronto e sveglio per rovinarci quel momento di intimità;

Esistono però varie tipologie di papà, da suddividere in base a come si approcciano alle moglie nel momento in cui desiderano fare l’amore:

  1. I narcisi. Nel momento in cui finalmente tuo figlio dorme e aspetti a letto tuo marito sperando di ottenere un po’ di coccole in più, lo vedi che si sta pinzettando le sopracciglia e si sta ungendo il viso di una cremina anti rughe;
  2. I papà completamente “smarriti“, ovvero quelli che si rivolgono a te solo con vocine e vocette melense, come se stessero parlando con il loro figlio di 2 anni;
  3. I ninfomani. Sono la categoria più pericolosa, perché a solo una settimana dal parto, ti chiedono prestazioni in intimità! E’ come pretendere di lavarsi i denti con il trapano perché ti si è rotto lo spazzolino elettrico;
  4.  I curiosi. Quelli che mentre fate l’amore vogliono assaggiare il latte dal vostro seno, ma non capiscono che il vostro capezzolo è più danneggiato di un salvagente beccato dai gabbiani, senza contare il fastidio della barba. Insomma un vero delirio poco eccitante!
  5. I sensibili. Ovvero coloro che da quando siamo diventate madri, non ci toccano più come una volta perché magari avendo assistito al parto sono rimasti un po’ impressionati da quello che hanno visto!

La vita di coppia, con il passare degli anni e soprattutto quando si è genitori diventa un vero e proprio lavoro, ma quando c’è ancora l‘amore bisogna farsi coraggio e tenere duro, anche quando è tutto molle!

Questo è essere Terribilmente Mamma!

Diretta Milan-Napoli dove vedere in tv streaming gratis

Diretta Milan – Napoli dove vedere in tv, info Rojadirecta e streaming gratis Serie A

Iago Falque

Bologna-Torino probabili formazioni e ultimi aggiornamenti Serie A