in ,

Terrore in Gallura: maniaco sessuale violenta le donne sole in spiaggia

È terrore in Gallura, nella Sardegna settentrionale, per le denunce fatte da due donne, stuprate da un maniaco sessuale. L’uomo agirebbe con volto coperto, armato di un coltello. Le sue vittime prescelte, le donne sole in spiaggia, che amano frequentare il mare in questo caldo autunno che regala ancora temperature estive. Lo stupratore si aggira nelle località balneari tra Arzachena e Palau, nella provincia di Olbia-Tempio, e prima di abusare delle sue vittime, sta bene attento che nei dintorni non ci sia nessuno, così che possa agire indisturbato.Violentatore in Gallura

Nelle scorse settimane sono state due le donne ad aver presentato denuncia ai carabinieri del Reparto territoriale di Olbia e della stazione di Palau, che stanno indagando sul caso pur mantenendo il più stretto riserbo. Le vittime degli abusi sessuali non sono riuscite a vedere in volto il loro aguzzino, ma hanno comunque fornito alle forze dell’ordine dei dettagli fisici su di lui, che potrebbero rivelarsi utili per la sua identificazione.

Anticipazioni Centovetrine martedì 4 Novembre: il segreto di Rowena

Barbara D'Urso gossip

Barbara D’Urso gossip: baci affettuosi all’amico dentista, è amore?