in ,

Terrorismo, 7 indagati a Genova: inneggiavano alla jihad e agli attentati

Nuova operazione della polizia finalizzata all’individuazione di presunti terroristi sul territorio italiano; la procura di Genova infatti ha indagato sette persone per associazione a delinquere con finalità di terrorismo che avrebbero inneggiato alla jihad e alle stragi di Parigi dello scorso 13 novembre, attraverso alcuni siti internet e i post sulle bacheche dei propri profili Facebook.

Per questo la procura di Genova ha richiesto alla polizia postale di oscurare i 4 siti che conterrebbero materiale di propaganda e la cancellazione dei post citati in precedenza; l’unità anti-terrorismo di Genova ha messo al centro delle indagini due predicatori residenti nel capoluogo ligure, tre libici che erano già stati arrestati in precedenza ma poi rilasciati e di cui si sono perse le tracce e due giovani incensurati stranieri.

Questi ultimi avrebbero mostrato segni di avvicinamento al radicalismo islamico; ad insospettire le forze dell’ordine, i viaggi degli indagati verso la Francia e il Nord Italia, ritenuti dagli inquirenti come spostamenti fatti senza alcun motivo apparente.

Arredare casa con stile: HomeHome, ambienti da sogno

Roma Porto Pallotta

Calciomercato Roma news, obiettivo Brozovic: Ljajic e Dodò per arrivarci