in ,

Terrorismo, arrestate 6 persone tra Piemonte e Lombardia: volevano unirsi all’Isis

È in corso dall’alba di oggi, giovedì 28 aprile, una maxi operazione antiterrorismo in Piemonte e Lombardia, nell’ambito della quale sono state arrestate 6 persone, presunti terroristi islamici, che sarebbero stati intenzionati ad unirsi all’Isis.

Come dà notizia la polizia, il Gip di Milano ha disposto la misura cautelare in carcere per i 6 individui, accusati del reato di partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo internazionale. Impegnati nel blitz gli agenti di Lecco, Varese e Milano, coadiuvati dal Servizio Centrale Antiterrorismo della Dcpp/ Ucigos e dal Ros dei Carabinieri.

Tra gli arrestati una coppia residente in provincia di Lecco che – sarebbe emerso dalle carte dell’inchiesta – avrebbe avuto intenzione di partire presto per la Siria, portando con sé anche i figli, due bambini di 4 e 2 anni, al fine di arruolarsi con i jihadisti dello Stato Islamico.

A loro si sarebbe dovuto unire un ragazzo 23enne di origini marocchine e residente in provincia di Varese, fratello di un ‘foreign Fighter’ (già espulso dall’Italia nel gennaio 2015 perché implicato in reati legati al terrorismo) e un’altra coppia di coniugi residenti in provincia di Lecco, “partiti verso la regione siro-irachena nel febbraio 2015, anch’essi raggiunti dal provvedimento cautelare così come una loro parente, che si è adoperata per mettere in contatto questi ultimi con gli aspiranti combattenti”, recita la nota delle forze dell’ordine.

Uomini e Donne Andrea Damante e Giulia De Lellis convivenza

Anticipazioni Uomini e Donne trono classico: fra Andrea e Giulia c’è stato un bacio?

Raffaella Carrà piange a domenica live

The Voice of Italy 4, Raffaella Carrà e le gaffe: “Dico Titanic!”