in ,

Terrorismo: arrestati a Napoli trafficanti migranti, uno è jihadista

Arrestata a Napoli una banda di trafficanti di migranti che faceva capo a un uomo di nazionalità tunisina convertitosi alla Jihad. All’alba di oggi, venerdì 5 agosto, i carabinieri del Ros hanno intrapreso un blitz che ha fatto scattare le manette per 8 stranieri nelle province di Napoli e Caserta, accusati ora di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e alla falsificazione di documenti.

L’inchiesta è condotta dalla procura di Santa Maria Capua Vetere. Il jihadista arrestato è indagato anche per associazione con finalità di terrorismo internazionale, insieme ad altre persone in via di identificazione. Dall’inchiesta è emerso che gli arrestati facevano parte di un’organizzazione criminale che in cambio di denaro faceva rilasciare da aziende tessili complici contratti di lavoro e buste paga fittizie a immigrati maghrebini, “consentendo loro di ottenere il permesso di soggiorno per motivi di lavoro e regolarizzando così la loro posizione in Italia”, come conferma la nota dei carabinieri.

Il sospetto terrorista, avrebbe documentato il Ros, sui esultava per gli attentati dell’Isis, in particolare per quello di Parigi del novembre scorso, e si sarebbe auto-radicalizzato in tempi brevi, lasciando ‘tracce’ di ciò anche sui social network.

Pensioni 2017 news: aspettativa di vita, pensione la Cgil pronta alla mobilitazione

Pensioni 2016 news oggi: lavoratori precoci e Quota 41, un contentino non basterà, confronto con Cesare Damiano

previsioni meteo 5 agosto 2016

Previsioni meteo 5 agosto 2016: temporali al nord, soleggiato al sud