in ,

Terrorismo, espulso 25enne nel milanese: avrebbe giurato fedeltà al Califfato

Un uomo pakistano di 25 anni, residente nel milanese, è stato espulso quest’oggi per ordine del Ministro dell’Interno, Angelino Alfano: il giovane, residente a Milano da anni, avrebbe giurato fedeltà al Califfato e quindi considerato un “aspirante combattente”.

Su ordine del Ministero dell’Interno, i Carabinieri del Ros e quelli di Milano hanno eseguito un ordine di espulsione nei confronti di un uomo pakistano di 25 anni residente a Vaprio d’Adda: secondo quanto affermato da Alfano, l’uomo era molto pericoloso e “aveva più volte affermato la sua appartenenza ideologica a Isis, elogiando gli efferati gesti compiuti dai terroristi jihadisti”. Nelle sue dichiarazioni, Alfano continua spiegando che “oltre a rispondere a un profilo radicalizzato, l’uomo era una persona molto attiva su internet in piena linea con lo schema di violenza diffuso da Isis via web, impegnato nel proselitismo nei confronti persino di sua moglie e convinto, in modo esaltato, di volere raggiungere i principali teatri del conflitto per offrire il proprio contributo come combattente. Era quindi pronto a un atto di martirio in nome della jihad”.

L’uomo era arrivato in Italia con la famiglia 13 anni fa e, attualmente, lavorava regolarmente come magazziniere in un negozio di articoli sportivi: il Ministro dell’Interno Angelino Alfano, in merito alla faccenda e alle indagini sul terrorismo, ha affermato che si sta lavorando “per creare un nuovo modello di imam, che possiamo definire un ‘islam italiano'”.

Trentino trekking agosto 2016: 4 itinerari bellissimi tra natura e incanto

tendenze moda autunno inverno 2016-2017, tendenze moda scarpe autunno inverno 2016-2017, tendenze moda inverno 2017, moda inverno 2017, must have inverno 2017, anticipazioni inverno 2017,

Tendenze moda Autunno Inverno 2016-2017: le anticipazioni sulle scarpe must have [FOTO]