in ,

Terrorismo internazionale, maxi blitz dei carabinieri: 17 arresti, 6 in Italia

Maxi blitz dei carabinieri del Ros, in collaborazione con diverse forze di polizia europee, che nell’ambito di una operazione anti terrorismo oggi hanno tratto in arresto 17 persone, accusate di associazione con finalità di terrorismo internazionale aggravata dalla transanzionalità.

Si tratta di 16 cittadini curdi e 1 kosovaro, presunti membri di una cellula jihadista che reclutava nuovi militanti via web. Tramite internet “gli associati, residenti in diversi Paesi europei” riuscivano a mantenere “una forte coesione di gruppo, rafforzata dalla periodica e frequente partecipazioni a chat virtuali, e di rimanere in contatto con la propria guida spirituale”L’operazione è scattata simultaneamente in diversi Paesi europei, ed ha visto impegnate, oltre a quelle italiane, le forze di polizia di Regno Unito, Norvegia, Finlandia, Germania e Svizzera.

Sei dei 17 arresti sono avvenuti in Italia, a Merano (Bolzano), definita dagli investigatori “crocevia di aspiranti jihadisti”. Tra i presunti terroristi fermati, in uno dei tre blitz in Norvegia, c’è anche il predicatore islamico di origine curdo-irachena, Mullah Krekar, già nel carcere norvegese di Kongsvinfger per una condanna a 18 mesi di reclusione. Secondo una descrizione dell’ultim’ora, il Mullah Krekar sarebbe stato la mente dell’organizzazione, “particolarmente attivo nell’attività di reclutamento, sia attraverso Internet, sia attraverso lezioni che teneva nel proprio appartamento di Merano, luogo di riunioni segrete e crocevia di aspiranti jihadisti”.

ambra angiolini e lorenzo quaglia

Ambra Angiolini gossip: ecco chi è l’uomo misterioso a cui dà un bacio

raw

Corso di fotografia for dummies, lezione n. 9: il file RAW