in ,

Terrorismo, Mohamed Abrini preparava nuovo attentato in Francia

Il terrorista Mohamed Abrini, arrestato venerdì dopo una latitanza di 5 mesi, sarebbe stato pronto a colpire con un nuovo attentato in Francia insieme ad altri jihadisti; l’uomo era ricercato dallo scorso novembre poiché coinvolto nelle stragi di Parigi insieme a Salah Abdeslam, arrestato alla fine di marzo, pochi giorni prima degli attentati che hanno sconvolto Bruxelles.

Abrini sarebbe coinvolto anche nelle stragi in Belgio, in particolare sarebbe lui l’uomo con il cappello comparso nelle immagini dei video di sorveglianza dell’aeroporto internazionale di Zaventem insieme ai due kamikaze che hanno colpito lo scalo aeroportuale; la decisione di colpire la capitale belga sarebbe stata dettata proprio dal fatto di essere sempre di più incalzato dalle forze di sicurezza.

A confermare questa tesi la procura federale belga che sottolinea come Abrini fosse pronto a colpire nuovamente la Francia insieme ad un nuovo commando di terroristi; il jihadista è stato arrestato ed incriminato con l’accusa di omicidio e tentativo di omicidio legato al terrorismo, nell’ambito degli attentati di Zaventem e Bruxelles del 22 marzo.

Moto Gp Rossi Lorenzo

Moto GP 2016, Lorenzo attacca Rossi: “Mi copia anche le marce in curva”

Domenica Live Annalisa Minetti

Annalisa Minetti a Domenica Live: matrimonio annunciato in diretta tv e un pensiero per i disabili