in ,

Terrorismo, pakistano espulso: fu capitano della nazionale italiana under 19 di cricket

Farooq Aftab, il magazziniere 26enne di origini pakistane, residente a Vaprio d’Adda,
espulso dall’Italia “perché progettava attentati”, era stato capitano della nazionale italiana under 19 di cricket – sport di squadra praticato con mazza, palla e guantone molto popolare in Pakistan – nel 2009.

Chi lo ha conosciuto e frequentato in quel contesto, di lui ora dice: “Lo conoscevo molto bene, ha giocato da noi fin da quando è arrivato in Italia 13 anni fa e ha fatto tutto l’iter di un normale giocatore” – è Repubblica.it a riportare le parole di Fabio Marabini, presidente della società sportiva frequentata dal 26enne espulso – “Era un bravissimo ragazzo, sempre pronto ad aiutare gli altri. Andava anche a fare volontariato con i disabili ed era ben inserito con i suoi compagni”.

Dalle indagini è emerso che la sua radicalizzazione sarebbe avvenuta in pochi mesi, poi nel maggio scorso il giuramento di fedeltà al Califfato. Da lì al tentativo di diventare un aspirante terrorista jihadista il passo è stato breve.

Aggiornamento Windows 10

Aggiornamento Windows 10 Anniversary: ISO per l’update del sistema operativo, ecco le novità

ISIS ESPLOSIONE EGITTO

Allarme terrorismo, Isis: nuove minacce a Roma e Israele dallo Stato Islamico