in

Terry Gilliam ci riprova: la sua dolce ossessione rimane “Don Chisciotte”

Terry Gilliam, il geniale regista inglese, è impegnato a promuovere il suo ultimo film “Zero Theorem” con Christoph Waltz. La storia racconta di un futuro dominato dalle corporazioni dove la popolazione è controllata attraverso videocamere da questa misteriosa figura umana chiamata Management. Ciò che colpisce però è la notizia trapelata (in realtà di “trapelato” c’è ben poco visto che è stato lo stesso regista a rivelarlo) sul prossimo progetto di Gilliam: “The man who killed Don Quixote”. Lost in la mancha

Ben quattordici anni dopo lo sfortunato tentativo di realizzare un film grandioso su Don Chisciotte di Miguel De Cervantes, Terry ci vuole riprovare. Da quella “catastrofe” nacque un bellissimo documentario che Terry volle intitolare “Lost in La Mancha”. Chissà che questa non sia la volta buona per riuscire a realizzare il film che lo ossessiona da una vita. Lo stesso Gilliam dice che questa è la settima volta che ci prova e forse proprio il numero sette gli porterà fortuna. Inoltre, il regista, ammette che riuscire a realizzarlo significherebbe per lui liberarsene una volta per tutte.

Aggiunge anche che non può assolutamente deludere tutte quelle persone che stanno aspettando di vedere il progetto finalmente finito. Per il momento non si sa nulla su chi verrà chiamato ad interpretare i leggendari protagonisti di una delle avventure letterarie più amate al mondo. Sembra certo però che Johnny Depp non faccia più parte del progetto,  anche se non mancheranno nomi illustri tra i candidati perché si sa….quando Terry chiama nessuno osa dirgli di no.

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

camino acceso

Stufe e caminetti in tempi di crisi: gli italiani si riscaldano così

Stephan El Shaarawy

Calciomercato Milan: a gennaio via El Shaarawy (Video)