in ,

Texas: bimbo disabile bruciato vivo dai coetanei, ora è ricoverato in fin di vita

Una storia terribile arriva dagli Stati Uniti. A Houston, in Texas, un bambino disabile di 10 anni è stato vittima di una brutale aggressione ad opera di un branco di suoi coetanei.

Un gruppo di bulli – in particolare un suo conoscente, che si sarebbe scagliato contro di lui – che dopo averlo deriso e umiliato, lo avrebbe cosparso di liquido infiammabile e arso vivo. Ora la giovane vittima lotta tra la vita e la morte, ricoverato in fin di vita in ospedale, con ustioni sul 20% del suo corpo, soprattutto nella parte superiore.

Sgomenta e ancora sotto shock la famiglia del piccolo: “Lui mi raccontava che gli facevano sempre scherzi molto pesanti, ma credeva fossero suoi amici”, ha raccontato la madre dopo l’accaduto, “Mio figlio è un ragazzo vivace, gli piace divertirsi, credeva che quei ragazzi fossero suoi amici, ma lo hanno preso di mira e si sono presi gioco di lui”.

VIGILI DEL FUOCO

Bimbo annegato a Maccarese, nuova inquietante ipotesi: c’era un uomo con lui?

Il Segreto facebook

Replica Il Segreto oggi 6 ottobre 2016: ecco dove vedere la puntata