in ,

Tg Rai, Luigi Gubitosi vuole tagliare il 30% delle edizioni

Il Direttore Generale della Rai, Luigi Gubitosi ci prova. Vorrebbe fare dei tagli in Rai. La sua utopia è quella di far funzionare una sola sede centrale, esattamente come succede in Spagna e il Germania con le tv di Stato. Come avviene alla BBC. Tutti lì, nel tecnologico palazzo di Portland Place, dove escono qualità e quantità imitate in tutti il mondo.

tagli rai

Ma Luigi Gubitosi si scontra con la drammatica realtà italiana (e romana): 7 tra palazzi e palazzine Rai nella sola Capitale, tra le quali la mastodontica Saxa Rubra. Allora Gubitosi vira, forbice in mano, verso un altro obiettivo. I telegiornali: secondo il Direttore Generale, infatti, le edizioni in onda ora sarebbero troppe, inutili e costose, considerando che c’è anche il canale all news rai news 24.

Via il 30% delle edizioni dei telegiornali. Difficile, quasi impossibile: ma da qualche parte bisogna trovare 150 milioni di euro per mettere in pratica i tagli voluti dal Governo. E visto che in viale Mazzini non sembrano intenzionati a vendere Raiway come propone il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, Gubitosi ci prova con i telegiornali.

movimento 5 stelle beppe grillo

Equitalia, servizi restano: legge Movimento 5 Stelle per la soppressione respinta da Pd

Catfish Bianca e Brogan amore a distanza

Anticipazioni Catfish-False identità, puntata 11 luglio 2014: Solana e i suoi amori paralleli